Category

Taomoda: tutti i premiati con i Tao Awards 2018

Violante Placido e Alessio Boni gli attori che saranno insigniti dei Tao Awards 2018 domani sera, 21 luglio, in occasione del Gala di Taomoda, in programma al Teatro Antico di Taormina, evento presentato da Cinzia Malvini giornalista de La 7 e Angelo Mellone capostruttura di Rai 1.

A comunicarlo, ieri, il presidente di Taomoda Agata Patrizia Saccone durante il Caffè Letterario, appuntamento nel calendario della Taomoda Week: “Mi sono voluta riservare l’annuncio di questi due premiati, come avevo anticipato in conferenza stampa, per aggiungere una sorpresa in più a quest’edizione denominata gold che ha regalato una settimana di eventi esclusivi a Taormina. Moda, design, formazione, arte, cultura e sana nutrizione hanno coinvolto ogni giorno un pubblico numeroso e di grande richiamo sono state le mostre Contemporary Fashion & Design e la special exibition #saveBorsalino (di cui la stampa ha parlato fino in Brasile) allestite nello storico Palazzo Duchi di Santo Stefano. Sabato 21 luglio il Gala conclusivo con ospiti di prestigio e un parterre d’eccezione, l’apice di una manifestazione, Taomoda, di grande richiamo turistico, sin dal partecipato opening con il taglio del nastro dell’assessore regionale Turismo, Sport e Spettacolo Sandro Pappalardo e dal presidente della Camera Italiana Buyer Moda Mario Dell’Oglio”.

Sul palcoscenico del Teatro Antico, oltre al Gala della moda che vedrà sfilare le collezioni fw 2018/19 di maison internazionali, saranno insigniti dei Tao Awards, oltre agli attori Violante Placido e Alessio Boni per il cinema e la tv, per la moda Sara Cavazza Facchini per Genny, Capucci, Piccione Piccione, Cividini, Les Copains; per il design, Ferruccio Laviani direttore creativo di Kartell; per il giornalismo della moda Patrizia Vacalebri dell’ANSA, per la cultura della moda e dello spettacolo Fabiana Giacomotti; per la medicina il prof.Riccardo Masetti; per la fotografia e il sociale, Stefano Guindani; premio Excellent al cav. Nardo Filippetti, presidente di Eden Viaggi e di Astoi Confindustria; riconoscimento inoltre alla Città di Alessandria e alla giornalista Valentina Frezzato de La Stampa per l’ideazione della mostra #saveBorsalino; e ancora, la scrittrice Manuela Diliberto e per la musica il cantautore Giovanni Caccamo reduce dal successo sanremese e che si esibirà durante la serata.

Ouver...

Read More

Su Taormina si accendono i riflettori di Taomoda. Il Gala con i Tao Awards la sera di sabato 21 luglio al Teatro Antico

La notte dei Tao Awards 2018 sarà il 21 luglio, al Teatro Antico di Taormina, nel corso del gala dell’edizione gold di Taomoda. La rassegna firmata dalla giornalista Agata Patrizia Saccone e patrocinata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e dalla Fondazione La Sapienza-con il supporto della Regione Siciliana Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, Assessorato Istruzione e Formazione Professionale, Assessorato Beni Culturali Parco Archeologico Naxos Taormina, Università degli Studi di Catania e COF Centro Orientamento Formazione e Placement – accenderà per otto giorni i riflettori sulla Perla dello Jonio con un calendario fitto di appuntamenti, che culminerà con il fashion show conclusivo presentato da Angelo Mellone di Rai 1 e Cinzia Malvini de La 7.

Il tavolo dei relatori, conferenza stampa a Palazzo Calanna-La Baronessa, Taormina (foto Andrea Taranto)

Annunciati nel corso della conferenza stampa a Palazzo Calanna-La Baronessa di Taormina, moderata dalla giornalista di Rai 1 Paola Cacianti, i primi nomi dei premiati: per la moda, Sara Cavazza Facchini per Genny, Capucci, Piccione Piccione, Cividini, Les Copains; per il design, Ferruccio Laviani direttore creativo di Kartell; per il giornalismo della moda Patrizia Vacalebri dell’ANSA, per la cultura della moda e dello spettacolo Fabiana Giacomotti; per la medicina il prof.Riccardo Masetti; per la fotografia e il sociale, Stefano Guindani; premio Excellent al cav. Nardo Filippetti, presidente di Eden Viaggi e di Astoi Confindustria; riconoscimento inoltre al Comune di Alessandria e alla giornalista Valentina Frezzato de La Stampa per la mostra #saveBorsalino; e ancora, la scrittrice Manuela Diliberto e per la musica il cantautore Giovanni Caccamo reduce dal successo sanremese.

“Quest’anno abbiamo voluto riservarci la possibilità di rivelare in conferenza stampa solo una parte delle personalità che saranno premiate sul palcoscenico del Teatro Antico sabato 21 luglio per la notte dei Tao Awards, gli altri nomi saranno annunciati insieme a Catena Fiorello in occasione dell’evento Taomoda Caffè Letterario in programma giorno 19 luglio all’Eden Grand Hotel San Pietro –dichiara la fondeur Agata Patrizia Saccone-. Taomoda è la rassegna di settore più rilevante del Sud Italia che costituisce un link con le capitali internazionali della moda, quali New York, Parigi, Londra, Milano e chiude il calendario degli appuntamenti fashion. Presidente onorario della rassegna è il cav.Mario Boselli, già presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana e presidente dell’istituto italo-cinese”.

Fashion e design si incontrano a partire da sabato 14 luglio per l’apertura della Taomoda Week 2018. Location il trecentesco Palazzo Duchi di Santo Stefano, nell’occasione polo museale di tre eventi inseriti nel calendario della kermesse. Novità assoluta di questa edizione, l’esclusiva mostra #saveBorsalino -ideata dalla giornalista de La Stampa Valentina Frezzato e supportata dal quotidiano La Stampa e dal Comune di Alessandria– che per la prima volta lascia il museo di Alessandria e approda a Taormina in occasione di Taomoda. L’allestimento a Palazzo Duchi di Santo Stefano è degli architetti Claudio Grasso e Federica Miranda, talentuosi professionisti eccezionalmente prestati alla moda che per Taomoda 2018 curano le installazioni del segmento Contemporary Fashion: dieci finalisti supported by Taomoda, tra i cinquanta selezionati dalla commissione composta da giornalisti ed esperti di settore, su 560 brand made in Italy che oggi costituiscono il nuovo board del comparto moda in Italia. Unicamente per Taomoda, Rafaela D’Angelo, Le Monde du Cuir, Suprema, Fabiana Ferri, Femme, Maria Sapio, Valentina Poltroneri, La Cles, Roberto Intorre, Ivan Bellanova. A loro si aggiunge special guest Orange Fiber, la start up che ha brevettato il tessuto ricavato dalle bucce d’arancia.

Quindi la s...

Read More

57° Salone del Mobile: Milano capitale del design

Edizione numero 57 del Salone del Mobile di Milano, che accoglie 2000 espositori in oltre 200mila metri quadrati. Sei giorni che trasformano la capitale meneghina. L’edizione 2018 abbraccia il Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, EuroCucina, il Salone Internazionale del Bagno, il SaloneSatellite (dedicato alle giovani promesse nel campo del design) e poi il Fuorisalone, con moltissimi eventi, installazioni e novità dislocate in tutta la città.

“Non esiste Milano senza Salone e non ci può essere un Salone del Mobile senza Milano” recita (non a caso) il Manifesto del Salone. Quanto citato nel Manifesto è “Milano al centro“, la capitale meneghina che diventa caputale del design per quasi una settimana.

Le sezioni

EuroCuc...

Read More

Il FuoriSalone di una Milano da vivere

La settimana del design, a Milano, significa anche vivere la città con gli innumerevoli eventi fuori Salone. Contest compresi. 

Schermata 2017-04-05 alle 20.30.01

immagini.quotidiano.netAd aggiudicarsi la settima edizione di Milano Design Award, tra quaranta installazioni candidate, stato Lg con l’opera S.F. Senses of the Future di Tokujin per la capacità di coinvolgere lo spettatore e conciliare gli aspetti concettuali, tecnologici e narrativi in un unico progetto. La cerimonia di premiazione si è svolta alla Triennale.

superstudio-768x510Un’agenda fittissima, poi, per i visitatori alla scoperta della Milano immersa nello stile del design. Cuore degli eventi FuoriSalone, la zona di Tortona, dove tutto ebbe inizio con Superstudiopiù. Da allora ecco il Mudec, il Silos di Armani, gli spazi espositivi Base. Proprio allo spazio Base, in via Bergognone, organizzato Design Nomade, con le idee dei designer per architetture pensate per essere spostate. Nei paraggi, sempre in via Tortona: SuperDesignShow 2017, tema Time to Color; la mostra della rivista Domus dedicata alla città di Milano; Design Surface e Cabana Magazine propongono un viaggio multiculturale con allestimenti scenografici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Brera un pullulare di eventi ed esposizioni nei numerosi showroom tra via Solferino, via Palermo e corso Garibaldi. In via Palermo alla Pelota, le creazioni di Hermès; in via San Carpoforo 9, un immaginario hotel di Miami in stile liberty con la spettacolare installazione “Fritz Hotel”. Notte bianca venerdì 7 aprile.

brera-2-768x442

In zona corso Co...

Read More

SALONE DEL MOBILE: “Il Design è uno Stato a sé. E Milano è la sua capitale”

E’ la settimana del design, dentro e fuori gli spazi di Rho. Il Salone del Mobile, a Milano, è evento ed è soprattutto vetrina d’eccellenza della qualità e innovazione.

“Il Design è uno Stato a sé. E Milano è la sua capitale”, recita, infatti, il pay off della campagna di comunicazione italiana.

33680904012_b3eb0716a6_b

Il Salone del Mobile è il polo di attrazione dell’innovazione e al tempo stesso deve essere un esempio di per sé di continua capacità di innovare i suoi contenuti e il suo modo di comunicare al mondo mantenendo ben salda la reputazione del marchio.
 Designer e progettisti trovano solo a Milano un unicum di creatività e capacità industriale per interpretarla e rappresentarla...

Read More

Taomoda 2016: il design tra Taormina e Catania

Il design co-protagonista di TaoModa 2016. Inaugurazione proprio con Contemporary Fashion & Design con mostra all’NH Collection di Taormina, quindi ‘Design What’s Up?’ e il Talent Design legato al Tao Award (poi andato a Luca Maci) in esposizione negli spazi Norma dell’aeroporto di Catania e nei locali del noto hair stylist Toni Pellegrino, questi ultimi due eventi prorogati fino al 12 agosto. Nella singolare galleria dell’aerostazione le opere di GIUSEPPE AREZZI, PIERFRANCESCO ARNONE, ANDREA BRANCIFORTI, ANTONELLA CAPONNETTO, MARCO CARTELLI, NUNZIO DANIELE CAVALLARO, ALBERTO CARUSO, LIVIA CHISARI, MARIO COTTONE, ECOSTADESIGN, ETN_ART, LARA GRANA, GAETANO DI GREGORIO, GIUSEPPE FINOCCHIO, GIANFRANCO FUCARINO, GREGORIO INDELICATO, LUCA MACI, MU’FACTORY, ALESSIA MISTRETTA, LUIGI NAVANZINO, CARLO MUSUMECI, ROBERTO GIUSEPPE INTORRE, OFFICINA 77, ROBERTA PELLEGRINO, LUIGI PULVIRENTI, CARMELO ROMATO, FEDERICO RUSSO, VIOLETTA SCANDURRA e IVANA LAURA SORGE; nei saloni Toni Pellegrino si possono ammirare altre realizzazioni di PIERFRANCESCO ARNONE, ANDREA BRANCIFORTE, 2 C WORKSHOP, MU FACTORY, LUIGI PULVIRENTI, OFFICINA 77 e FEDERICO RUSSO.  Abile tutor, l’architetto Alfio Cicala by 2CWORKSHOP.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(photo credits Marco Ognissanti, Armando Vincenzo ...

Read More

OROLAVICO debutta al Salone del Mobile di Milano

OROLAVICO, la maison del design che reinterpreta le pietre con nuove argomentazioni tecnico-estetiche, nata dalla visione creativa e manageriale dell’imprenditore Roberto Pravatà, debutta in occasione dell’appuntamento di settore più atteso, il Salone Internazionale del Mobile di Milano, il 14 aprile con una mostra dedicata all’interno dello show room PNR Italian Design in Piazza Cavour n°2. Durante l’evento sarà presentato alla stampa e agli addetti al settore il progetto della maison coordinato e prodotto da Giancarlo Rosano.

OROLAVICO sceglie le pietre tra le più interessanti, provenienti da una sola area geografica, la Sicilia. Nel rispetto della loro natura, della tradizione e introducendo nuove tecniche di lavorazione, oltre alla Pietra Lavica dell’Etna, la maison ha voluto focalizzare la propria produzione avvalendosi anche della Pietra Pece, Grigio Billiemi, Pietra di Comiso e Pietra di Modica. Le pietre siciliane, protagoniste dell’arte barocca dell’isola, attenzionate anche da registi di fiction come “Il Commissario Montalbano”, vengono riproposte dalla maison OROLOLAVICO con un binomio glamour e luxury: l’oro si fonde alla pietra divenendo un tutt’uno, fantasie che caratterizzano l’universo fashion vengono trasferite nella pietra che diventa così l’elemento esclusivo nell’arredo di ambienti interni ed esterni.

Marchio-Logotipo Orolavico B-N-01

Anche Heineken, il colosso mondiale della birra, affiancherà la maison di design OROLAVICO in occasione della presentazione ufficiale del prossimo 14 aprile a Milano con un esclusivo cocktail party.

Agata Patrizia Saccone

Read More

Tortona cuore di Milano per la Design Week

Un incremento di visitatori del 30%, ben rapportato al numero di eventi organizzati, 200 al cospetto di 150.000 ospiti.  Venti i  paesi rappresentati: questo il bilancio Tortona Design Week 2016, che ha segnato il tutto esaurito anche per gli spazi espositivi, zona simbolo del Fuorisalone grazie al progetto di comunicazione integrata realizzato da Associazione Tortona Area Lab, BASE Milano, Magna Pars, Milano Space Makers, Tortona Locations, Tortona 37 in collaborazione con Superstudio Group, con il patrocinio del Comune di Milano.

LR_8

Una edizione in crescita che ha visto la partecipazione di nomi importati fra designer Maarten Baas, Stefano Boeri, Mario Cucinella Architects, Formafantasma, Naoto Fukasawa, Setsu Ito, Paola Navone, Karim Rashid, Marcel Wanders, e aziende e progetti di qualità Asus (che ha creduto anche quest’anno nella zona rinnovando l’impegno di Main Partner), Barovier&Toso, Citizen, Lexus Italia, Miele, Moleskine, Red Star Macalline e tanti altri. Quattro i progetti del distretto Tortona selezionati per il Milano Design Award fra cui Aisin, vincitore nella categoria “Best Engagement” con il progetto Imagine new days.

Richiesta oltre le attese per gli Architours del distretto organizzati dall’Associazione Tortona Area Lab in collaborazione con AIM – Associazione Interessi Metropolitani, che hanno raccolto l’interesse del pubblico verso una zona si sta trasformando sempre di più in un vero e proprio hub di innovazione, di produzione culturale e di confronto aperto al pubblico e alla città, anche grazie alla presenza di prestigiose realtà culturali come l’Armani/Silos, il Mudec – Museo delle Culture e BASE Milano, il nuovo progetto integrato per la cultura e la creatività, che ha fatto rinascere gli storici spazi dell’ex Ansaldo. Questi ultimi, in particolare, scelti fra le principali sedi ufficiali della XXI Triennale di Milano per ospitare mostre e partecipazioni internazionali.

“Siamo molto soddisfatti di...

Read More