tagged posts

DAL 14 AL 21 LUGLIO TAOMODA 2018. A TAORMINA ANCHE L’ESCLUSIVA MOSTRA #SAVEBORSALINO. GALA DEI TAO AWARDS IL 21 LUGLIO AL TEATRO ANTICO

A Taormina, dal 14 al 21 luglio, riflettori puntati sull’attesa TaoModa Week 2018, la kermesse con eco internazionale che alla moda coniuga design, turismo, cultura e sana nutrizione. Serata culminante sabato 21 luglio al Teatro Antico con il tradizionale Gala per la consegna dei prestigiosi e ambiti Tao Awards, assegnati a personaggi del mondo della moda, del design, della televisione, della cultura, dello spettacolo, della scienza, della musica.

Quella di quest’anno sarà l’edizione gold della rassegna diretta dalla giornalista Agata Patrizia Saccone, fondeur di Taomoda – evento patrocinato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana – e che si pregia della presidenza onoraria del Cav.Mario Boselli.

Una settimana densa di appuntamenti, che saranno presentati in occasione della conferenza stampa dell’11 luglio alle ore 10.30 nei saloni di Palazzo Calanna-La Baronessa a Taormina, quando saranno annunciati anche i vincitori dei Tao Awards 2018.

L’opening è fissato per sabato 14 luglio nel trecentesco Palazzo Duchi di Santo Stefano di Taormina – un capolavoro dell’arte gotica siciliana con elementi caratteristici di epoca araba e normanna sito proprio nel cuore della cittadina – dove, oltre alla mostra Contemporary Fashion Design, sarà allestita l’esclusiva mostra #SaveBorsalino, che per la prima volta lascia la città di Alessandria per celebrare l’edizione gold di Taomoda. Le due mostre saranno aperte al pubblico sino al 21 luglio.

TaoModa Awards fo...

Read More

Omaggio a un’icona: Raffaella Carrà. Una mostra sullo stile Raffa allestita nella capitale nei giorni di AltaRoma

A Roma, il Teatro Uno si trasforma in una galleria che rende omaggio a una vera e propria icona della televisione italiana, Raffaella Carrà, 75 anni appena compiuti, ineguagliabile nel suo essere sempre un simbolo. Lei, prima e unica vera donna della tv, che ha lanciato mode, stili, modelli, slang, ma che ha mantenuto una costante, il suo caschetto biondo, frangia o non frangia, riga o non riga, i capelli della Carrà sono un segno distintivo. E allora via alla mostra, curata da Fabiana Giacomotti, con i disegni, i bozzetti di costumisti televisivi e cinematografici, le simbologie nascoste in abiti, accessori, oggetti, video, foto.

Così, mentre la Raffa –a quanto pare- è intenta a incidere un nuovo disco e forse tornare a sorpresa nel piccolo schermo, la capitale la celebra nei giorni di AltaRoma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read More

Trent’anni di moda italiana in mostra a Milano

Inaugurata a Palazzo Reale, a Milano, la mostra “L’Italia vista dalla moda 1971-2001”, visitabile fino al 6 maggio prossimo.

Una retrospettiva su una stagione particolarmente florida per il made in Italy, un trentennio che ha caratterizzato un percorso unico del comparto manufatturiero affidato alla maestria di grandi stilisti. La mostra – curata da Maria Luisa Frisa con Stefano Tonchi  e prodotta dal Comune di Milano, da Palazzo Reale e dalla Camera Nazionale della Moda Italiana nei 60 anni della CNMI, con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Agenzia Ice-  si articola in una costellazione di temi (Identità, Democrazia, In forma di logo, Diorama, Project Room, Bazar, Postproduzione, Glocal, L’Italia degli oggetti), in  nove stanze, una diversa da...

Read More

I look dei presentatori del Festival di Sanremo 2018

Armani Privé alla prima serata e Armani Privé anche nella serata conclusiva per la presentatrice del 68esimo Festival di Sanremo, Michelle Hunziker. Nel corso delle altre serate, la Hunziker invece ha indossato Alberta Ferretti, Trussardi e Moschino (di quest’ultimo l’abito ‘petaloso’ nella foto).

Ermanno Scervino ha vestito Claudio Baglioni nella serata di venerdì. Tre i look: il primo consisteva in uno smoking spezzato con giacca bianca impreziosita da chiusura gemello, abbinata a camicia ricamata e pantaloni neri. Per il duetto che lo ha visto protagonista sul palco con Gianna Nannini ha scelto invece un completo grigio metallizzato con giacca che richiama le marsine del cadetti impreziosita da ricami neri. Per l’ultima parte della serata, infine, Claudio Baglioni ha indossato un completo grigio con giacca caratterizzata da ricami cordonetto sulle maniche.

Pierfrancesco Favino ha optato per Ermenegildo Zegna Couture. In occasione della terza serata del Festival di Sanremo, l’attore ha indossato due smoking della griffe biellese disegnati in esclusiva per lui da Alessandro Sartori, direttore artistico Zegna: uno smoking monopetto a un bottone in misto lana/seta bordeaux scuro, la giacca ha il rever sciallato in seta nera a contrasto, pantaloni flat front con dettagli laterali in seta nera. La camicia ha abbottonatura nascosta in finissimo popeline di cotone bianco, papillon e fascia da smoking in seta nera e scarpa stringata in morbida pelle di vitello nera. Il secondo abito, sempre monopetto, in jacquard di lana e mohair blu scuro. 

...Read More

ALL’UNIVERSITA LA SAPIENZA IL NUOVO MASTER IN COMUNICAZIONE ED EVENTI PER LA MODA. SPECIALE PARTNERSHIP DI FORMAZIONE CON LA RASSEGNA INTERNAZIONALE TAOMODA

Grande interesse desta il nuovo Master di I livello in “Teoria e strategie della moda. Comunicazione, eventi e valorizzazione culturale della moda e del made in Italy” CEV/Moda a La Sapienza di Roma, il cui inizio delle lezioni è in programma a fine febbraio 2018.

Il master è stato presentato nella Sala del Museo dell’Arte Classica, all’interno della Facoltà di Lettere e Filosofia, dal Presidente della Fondazione LA SAPIENZA Prof. Antonello Folco Biagini.

“L’università ha un ruolo fondamentale nel processo di sviluppo e valorizzazione delle competenze, potenziare la formazione di qualità è il punto di partenza della filiera italiana del tessile-moda”: è quanto hanno sottolineato i relatori Marco Nardella Romagnoli, Fashion Industry Delegate del Ministero dello Sviluppo Economico, e lo stilista Antonio Grimaldi, intervenuti alla cerimonia ufficiale di presentazione.

Il nuovo programma è stato elaborato in tandem accademico-professionale dal professor Andrea Carteny, direttore del Master in Teoria e Strategie della Moda, e da Fabiana Giacomotti, giornalista e docente di linguaggi della moda in Sapienza e direttore scientifico del nuovo Master. L’obiettivo è preparare i neo-laureati delle varie discipline -in particolare in Scienze della Moda e del Costume, Storia dell’Arte e Spettacolo, Editoria, Economia- ad affrontare il mondo del lavoro offrendo loro un percorso innovativo. Saranno approfonditi temi nei quali la Sapienza vanta una competenza specifica, vedi l’archivistica digitale, l’editoria/old e new media, la semiotica. Parteciperanno professionisti di fama internazionale, inoltre si svolgeranno corsi, laboratori e attività pratiche nell’area degli eventi, del videomaking, dello storytelling e delle attività social per la moda e la valorizzazione del territorio.

Read More

Fabiana Giacomotti: “Le diverse prospettive della moda: storia, arte, artigianato, economia”

E’ giornalista, scrittrice, docente universitaria, innanzitutto è donna di grande cultura. Lo stile e l’eleganza appartengono in assoluto a Fabiana Giacomotti, non soltanto per quell’universo moda che descrive e racconta con dovuto piglio critico, la giusta competenza e ben oltre quella semplice proiezione di lustrini che arriva al consumatore. Lo dettaglia ne ‘La moda è un mestiere da duri’, suo ultimo libro edito da Rizzoli, presentato di recente anche a Taormina nell’ambito della Taomoda capsule.

La moda talvolta non è presa troppo sul serio dai non addetti ai lavori, che piuttosto la considerano una “schiumevole frivolezza”...

Read More

La donna Ermanno Scervino dell’inverno 2017/18

Creatività e modernità: sono i valori per i quali combatte la donna di Ermanno Scervino. Da un costante, ricercato gioco di contrasti con capi e texture d’ispirazione militare emergono, con piena forza, la sua sensualità e bellezza. Il dialogo tra maschile e femminile è incessante. Cappotti e parka dalla vestibilità over, decorati come uniformi, hanno intarsi di pelliccia oppure sono proposti in nuances delicate.

ES_BKS_FW1718_12

Il tailleur si rinnova e diventa capo icona. La donna Scervino lo indossa nella variante in Principe di Galles, rilavorata e alleggerita con fili di lino, oppure in impalpabile macramè, anche con revers effetto smoking, e in velluto a macro coste. Il cinturone militare, morbidamente allacciato, è pretesto per esaltare il punto vita.

Questo slideshow richiede JavaScri...

Read More

L’autunno 2017 della moda si ricorda degli anni ’80

La moda ci propone quest’anno un autunno in fiore. Colorate fantasie floreali spadroneggiano su abiti e accessori. Flower micro e macro, come certezza di stagione. Chi non li indossa, appunto, li abbina.

La borsa quale must have dell’autunno: a tracolla, pochette, bauletti, zaini, borse secchiello e tote bag.

Con le prime pioggie si riaffaccia un capo in grande spolvero, l’impermeabile in pvc, nero, trasparente o coloratissimo. Persino il cappotto va meglio in double, se da un lato fa pvc. Una tendenza confermata dalle icon dello streetstyle che lo hanno già sfoggiato accoppiandolo ai diversi look anche in occasione delle recenti fashion week di Londra e New York...

Read More