Raimondo Todaro, il ballerino che fa trionfare le Stelle

todaro2Con Elisa Di Francisca ha vinto “Ballando con le Stelle”, per la seconda volta.  A soli 26 anni Raimondo Todaro, neo papà, è il ballerino catanese più famoso d’Italia. Un’artista assolutamente ecclettico che sogna di riuscire un giorno ad interpretare, come protagonista, il ruolo di un ballerino in un film. E del resto non poteva che essere questo il sogno nel cassetto di un ballerino che già sin dall’età di 9 anni ha portato i primi successi a casa vincendo  il campionato italiano di ballo e conquistando contestualmente ben cinque finali di campionati mondiali. Un bambino prodigio allora, oggi bravo ballerino, esigente insegnante di ballo e, ormai dopo le numerose partecipazioni, possiamo pure definirlo perfetto padrone di casa, insieme a Milly Carlucci, del programma televisivo in onda il sabato sera su RAI 1 BALLANDO CON LE STELLE. “Il ballo è tutta la mia vita – afferma Todaro -. E’ il mio lavoro, il mio futuro, il mio modo di comunicare con le persone, il mio sfogo”. Dopo il ballo, la sua più grande passione è il calcio. Grande tifoso, infatti, della squadra rossoazzurra non perde mai una partita del Catania che spesso segue anche nella veste di inviato del programma televisivo di Rai 2 “ QUELLI CHE…”.

Raimondo tu hai partecipato a BALLANDO già dall’età di 17 anni, Milly Carlucci ti ha visto crescere non solo professionalmente ma pure anagraficamente. Dopo dieci anni avrete certamente instaurato un feeling professionale…

Con Milly c’è una grande intesa, lei conosce molto bene il mio carattere e  ci  si capisce già solo con lo sguardo, del resto mi ha visto crescere ed ha seguito le fasi più importanti dela mia vita compresa quella della mia neo paternità”.

A proposito della tua neo paternità, coincide in un  periodo ricco di impegni professionali tra cui quelli televisivi…

“Fortunatamente la bimba la notte ci fa dormire per cui non ho problemi in tal senso che potrebbero riflettersi sul lavoro. Vivendo a Roma, naturalmente, sono agevolato e comunque la mia compagna mi aiuta tantissimo”.

A “Ballando con le Stelle” hai fatto ballare le star dello sport, della televisione del cinema. Tra le tue compagne di ballo, nelle varie edizioni, Carol Alt, Cristina Chiabotto, Fiona May e quest’anno Elisa Di Francisca. Con chi di loro hai avuto maggiore affinità?

“Con Elisa Di Francisca ci siamo trovati molto bene, è come se ci conoscessimo da anni. La Chiabotto è proprio come il primo amore…non si scorda mai! Con lei ho ballato durante la prima edizione ed abbiamo pure vinto. Fiona è una donna dolcissima che a livello professionale mi ha dato tante soddisfazioni. Una persona che ha dimostrato una grande volontà e spirito di sacrificio diventando talmente brava che ha pure vinto quell’edizione, da insegnante mi sento di dire che è stata una brava allieva. Con Carol non ho avuto un grande legame, è la star che ho vissuto meno, lei era molto impegnata sul set per cui stavamo insieme solo durante l’ora  di lezione”.

Sin dall’inizio ti sei fatto notare non solo per la tua bravura ma anche per una tua peculiarità, i tuoi continui baci alle partners di ballo  durante il programma. Sei cosi espansivo ed affettuoso pure lontano dai riflettori?

Si, sono fatto proprio cosi, sono affettuoso con tutti è il mio modo di essere. Bacio tutti anche le persone appena conosciute”.

AGATA PATRIZIA SACCONE

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.