Il brand MANUEL FACCHINI debutta alle Fashion Week di Londra e Parigi

Febbraio 2015, nasce il brand Manuel Facchini, un’etichetta dalla vocazione internazionale che fa leva su una collezione femminile ricercata, raffinata sul piano concettuale come su quello manifatturiero, realizzata interamente in Italia. Il coronamento di un sogno per il fashion designer già direttore creativo di Byblos. E Manuel Facchini debutta così nelle prestigiose passerelle di Londra e Parigi, dove presenta al pubblico il risultato di anni di crescita professionale fatta di sperimentazione, creatività, attenzione ai cambiamenti in corso, voglia di affrontare sfide nuove e stimolanti con la passione di sempre: 

10380685_870869806273887_986398529053615217_o«Era da tempo che volevo fare questo passo. Finalmente ho potuto creare un’ etichetta nella quale posso esprimere me stesso al 100% e che posso gestire a 360 gradi, partendo da zero. Un brand che nasce lontano da ogni conformismo», dice Manuel Facchini, fondatore e direttore creativo (nella foto, a sinistra).

Il dna del marchio Manuel Facchini, che viene espresso a mo’ di statement nella collezione che sfilerà sulle passerelle londinesi, si nutre di una netta contrapposizione tra mondi diversi: da un lato le atmosfere rock e gotiche rintracciabili nelle stampe e nei motivi grafici intensi e originali che da sempre costituiscono una delle grandi passioni del designer veronese; dall’altro il mondo dello sport con i suoi materiali tecnici – il neoprene, tra questi – e le sue lavorazioni che, applicate al mondo del pret-à-porter, rendono la collezione unica e all’avanguardia.

A monte ci sono la voglia di sperimentare e il desiderio di misurarsi con mondi nuovi radicata nell’approccio stilistico di Manuel Facchini: «Mi piace prendere ispirazione da campi che siano avulsi dal mondo della moda tout court, estrapolare informazioni da contesti apparentemente distanti, perfino contrapposti, e intrecciarle tra di loro andando a creare un prodotto che sia davvero nuovo, come fosse frutto di una sorta di mutazione genetica dello stile», dice il fondatore.

L’obiettivo di questo nuovo brand è quello di vestire una donna contemporanea, dall’attitudine giovane, dal carattere deciso e brillante; una persona cosmopolita, esigente e sempre aperta a nuovi stimoli culturali ed estetici.

La moda è fatta di sogni e di duro lavoro. E Manuel Facchini lo sa bene: dopo essersi laureato alla prestigiosa Central Saint Martins School di Londra, nel 2006 ha assunto il ruolo di direttore creativo di Byblos, traghettando una storica etichetta del pret-à-porter italiano nel futuro e rendendola competitiva su scala internazionale. Nel 2014 suo il Tao Award Fashion Future nell’ambito di TaoModa.

La collezione Manuel Facchini, che debutta con il womenswear ma non esclude, in futuro, un approccio al mondo maschile, è realizzata in Italia: «Il made in Italy è un valore chiave delle mie creazioni – conferma lo stilista veronese – poiché tra le proprie caratteristiche fondanti ha un vero e proprio culto per la qualità dei materiali, delle lavorazioni e della confezione che si riflette appieno sul prodotto finito». L’estrema cura che Facchini dedica alla propria linea di abbigliamento è facilmente riscontrabile nella ricerca continua sul piano dei materiali e dei tessuti impiegati: si tratta di tessuti studiati nei minimi dettagli, spesso personalizzati da particolari jacquard, stampe o ricami.

Se la filiera corta, intesa come garanzia di eccellenza, è dunque alla base della formula Manuel Facchini, l’appeal internazionale rappresenta una caratteristica altrettanto significativa nel tratteggiare l’identità di questa nuova etichetta. Da qui la scelta di Londra per il debutto del marchio con la collezione autunno-inverno 2015/16. «Londra è il luogo dove sono cresciuto professionalmente e artisticamente. Si tratta di una realtà molto affine a me: è una città cosmopolita, fa dell’innovazione e del meltin’ pot tra culture diverse la propria direttrice di crescita».

A.P.S.

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.