Category Home

Oltre la melodia italica. Cosa resterà del Sanremo 2022.

Sdoganare Sanremo dalla tradizione. Come riuscì a Modugno nel 1958 con “Nel blu dipinto di blu” e nel 2021 ai Maneskin con “Zitti e buoni”. Perciò superare la barriera della melodia italica deve continuare a essere la scommessa, già vinta lo scorso anno con la conquista dell’EuroSong, diventato trampolino di lancio internazionale di Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan, i 4 Maneskin con l’X Factor innato. Sanremo che guarda all’estero, punta sui talenti e cattura i giovani delle playlist che guardano poco la tv. Nelle sue tre edizioni, la formula Amadeus ha incrociato generazioni di cantanti: big da cinquant’anni sulla cresta dell’onda, fenomeni dei talent ed emergenti nati da Sanremo Giovani. Durante il Festival però tutti in gara assieme, come nella stessa stanza, oltre la sezione delle cosiddette ‘Nuove proposte’: nasce così il mix di melodia, trap, rock, pop e ska delle interminabili maratone musicali quali sono le cinque serate sanremesi.

Di Sanremo 2022, comunque andrà finire, oltre la moda sfoggiata come se il palcoscenico fosse passerella, ricorderemo certamente il “Ciao Ciao” arricchito dalla presenza scenica, dalla musicalità e dalla mutevole originalità de La Rappresentante di Lista, i “Brividi” di Mahmood e Blanco, il “Dove si balla” di Dargen D’Amico, la “Chimica” di Rettore e Ditonellapiaga, l’esagerata esibizione di Achille Lauro (sulle note di una “Domenica” che all’orecchio giunge come fosse l’eco di una Rolls Royce già sentita), la “Cura” di Highsnob e Hu che i social hanno immaginato come personaggi Addams, la canottiera sfida griffe con l’ode cantautorale “Padre, madre e Lucia” di Giovanni Truppi, le “Farfalle” del ritornello di Sangiovanni. Certo, tra questi, impera la voce di Elisa (chapeau, direbbe la Goggi) candidata con la sua  “O forse sei tu” alla vittoria, anche se è ben diversa la Luce del 2009. Dopo il voto della sala stampa, il pubblico di casa con il televoto giocherà, alla fine, il suo ruolo dirompente. Intanto ci aspettano altri giorni per abituare l’orecchio ai nuovi motivi, mentre scrutiamo con curiosa attenzione il look e il saper fare delle co-conduttrici, ascoltiamo le cover e aspettiamo gli ospiti. E poi le incognite, su tutte: tornerà Fiorello? All’alba della prima domenica di febbraio il resoconto e  l’ultima analisi di un appuntamento che –vuoi o non vuoi- da 72 anni fa parlare (e non solo cantare) l’Italia.

L’inviato

 

 

 

 

Read More

TAOMODA for TRICOT: l’eccellenza dei brand made in Sicily approda nella prestigiosa boutique di Chianciano Terme

L’incubatore esclusivo ‘Taomoda Sicily‘, spazio riservato ai brand d’eccellenza del comparto moda siciliano, ideato dalla giornalista Agata Patrizia Saccone e supportato dall’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Siciliana nell’ambito della rassegna internazionale TAOMODA 2021 a Taormina -patrocinata tra gli altri anche dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e da Camera Buyer ItaliaThe Best Shops- approda in Toscana.

Grazie al progetto cinque brand Made in Sicily, tra quelli che hanno preso parte alla kermesse lo scorso luglio nell’ambito della TAOMODA WEEK a Taormina sono stati selezionati dal top buyer Giacomo Vannuccini per essere inseriti all’interno Boutique TRICOT, entrano per la prima volta nel luxury retail. Un evento senza precedenti attraverso cui le piccole aziende del comparto moda siciliano approdano ufficialmente nel fashion system nazionale ed internazionale.

“Riuscire step by step a lanciare il comparto moda siciliano nel fashion system nazionale ed internazionale è una sfida che mi prefiggo da diversi anni. Da esperta di settore ritengo con assoluta consapevolezza che la creatività dei designer siciliani abbia tanto da raccontare, perciò nasce l’incubatore Taomoda Sicily che oltre a valorizzare il secolare craftmanship dell’isola offre nuove opportunità alle aziende moda Made in Sicily”, dichiara Agata Patrizia Saccone, founder di Taomoda.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Idda, 23é, Gullo, Mollo Tutto, Asciari, sono le cinque aziende siciliane che da sabato 11 dicembre saranno ufficialmente in vendita nella prestigiosa boutique di Chianciano Terme. Alcune di esse vantano già un importante know-how altre, invece, sono affermate start-up con a capo designers che annoverano un’esperienza trentennale decidendo di reinventarsi con nuovi e futuristici progetti di moda sostenibile.

Un momento inedito di gemellaggio attraverso l’universo fashion tra la Sicilia e la Toscana che si è scelto di celebrare con l’evento dedicato “TAOMODA for TRICOT”, patrocinato dal Comune di Chianciano Terme e da Camera Buyer Italia – The Best Shops. In programma sabato 11 dicembre alle 4.30 pm, ciascun brand “Made in Sicily” sarà abbinato ad una etichettta vitivinicola toscana per una degustazione dedicata a cura dei sommelier della FISAR già partner della Taomoda Week a Taormina.

Read More

Nasce al Politecnico di Milano il Centro di Ricerca Gianfranco Ferré

a.p.s.) ‘Il valore del patrimonio è quello di resistere, crescere e guardare al futuro. Conservare significa continuare a fare in modo che pensieri ed oggetti rivivano in forme nuove’.

Così il Politecnico di Milano presenta il Centro di Ricerca Gianfranco Ferré, che raccoglie l’eredità creativa dell’indimenticato Architetto della Moda.

Dopo la Fondazione istituita nel 2008, la famiglia Ferré ha deciso infatti di donare al Politecnico di Milano l’archivio e la sede di via Tortona, progettata da Franco Raggi.

All’evento di presentazione hanno partecipato il Rettore del Politecnico di Milano Ferruccio Resta, il Presidente della Fondazione Gianfranco Ferré Alberto Ferré e il Direttore Generale della Fondazione Rita Airaghi.

L’attuale patrimonio della Fondazione, quasi interamente catalogato in una banca dati digitale, è caratterizzato da più di 150.000 documenti e artefatti, tra schizzi, disegni tecnici, foto, abiti e accessori, oggetti, libri, riviste, filmati, rassegne stampa, scritti, lezioni e appunti dello stilista. L’archivio è riconosciuto di particolare interesse culturale da parte del Ministero della Cultura – Soprintendenza Archivistica per la Lombardia.

Read More

Festival di Sanremo 2022: i big in gara

Resa nota la lista ufficiale dei cantanti che parteciperanno al Festival di Sanremo 2022. Ad annunciarla il direttore artistic Amadeus. A questi 22 nomi si aggiungeranno i 2 vincitori di Sanremo Giovani.

I cantanti in gara a Sanremo 2022

  • Achille Lauro
  • Aka 7even
  • Ana Mena
  • Dargen D’Amico
  • Ditonellapiaga con Donatella Rettore
  • Elisa
  • Emma
  • Fabrizio Moro
  • Gianni Morandi
  • Giovanni Truppi
  • Giusy Ferreri
  • Highsnob e Hu
  • Irama
  • Iva Zanicchi
  • La Rappresentante di Lista
  • Le Vibrazioni
  • Mahmood e Blanco
  • Massimo Ranieri
  • Michele Bravi
  • Noemi
  • Rkomi
  • Sangiovanni
Read More

EXPO2020: Re Giorgio celebra gli Armani hotel a Dubai con la pappa One Night Only

Giorgio Armani torna dopo undici anni a Dubai per celebrare, con una nuova tappa delle One Night Only, il decimo anniversario dell’apertura degli Armani hotel di Milano e Dubai. L’evento si svolge in concomitanza con Expo 2020, inaugurato lo scorso 1 ottobre.
“L’Expo rappresenta, da sempre, un momento di impulso per l’inventiva umana: l’ho visto in prima persona a Milano, con l’inaugurazione di Armani/Silos. Adesso sono a Dubai: di nuovo Expo, ma con l’occasione per me di celebrare i dieci anni dei miei hotel con una speciale One Night Only. Sono felice e orgoglioso di essere qui, adesso: il Middle East è la culla di una nuova concezione di lusso, sinonimo di continua evoluzione e sperimentazione, capace di attingere alle radici e alla magia di una cultura ricca e profonda per dar vita a una nuova energia creativa”, ha dichiarato Armani.


Nell’occasione, organizzata la sfilata della collezione Giorgio Armani uomo e donna primavera/estate 2022 e di una selezione di look di Alta Moda Giorgio Armani Privé della collezione Shine autunno/inverno 2021/22
All’interno del Dubai Mall è stato inoltre allestito il pop-up temporaneo Giorgio Armani con una selezione di borse della serie la Prima, tra cui alcuni modelli dedicati a Dubai.

La collezione speciale di capi Giorgio Armani uomo e donna primavera/estate 2022 sarà invece disponibile nella boutique situata di fronte al pop-up.

Read More