Category

Ennio Morricone, un Maestro da OSCAR

ennio-morricone-oscar-alla-carriera-2007-37434_jpg_351x0_crop_q85

A Ennio Morricone l’Oscar per le musiche del film di Quentin Tarantino ‘The Hateful eight’, colonna sonora che probabilmente non passerà alla storia come tante altre firmate dal più celebre compositore italiano contemporaneo ma che è valsa finalmente la statuetta per il Maestro, dedicata alla moglie siciliana Maria.

Un plauso meritato, una soddisfazione per l’arte italiana ancora protagonista a Los Angeles e nella memoria, indimenticabili, le note che hanno accompagnato la vita di ognuno –solo per citarne alcune- attraverso i film di Sergio Leone, per esempio

Per un pugn...

Read More

L’Orso d’Oro a “Fuocoammare”, nella Lampedusa filmata da Rosi

Ad annunciare l’Orso d’Oro per ‘Fuocoammare’ di Gianfranco Rosi è stata Meryl Streep, presidente di giuria della 66/ima edizione del concorso di Berlino. L’attrice ha pure commentato: “Fuocoammare è da Oscar!”. Lo ha raccontato all’ANSA la produttrice Donatella Palermo. Il film-documentario di Rosi, già Leone d’oro a Venezia con ‘Sacro G.r.a.’, è stato girato nel corso di un anno e mezzo a Lampedusa documentando da un lato la vita sospesa di alcuni suoi abitanti e dall’altro quella drammatica dei migranti in esodo verso l’Europa.

on stage during the closing ceremony of the 66th Berlinale International Film Festival on February 20, 2016 in Berlin, Germany.

“Il mio pensiero va a tutti coloro che non sono mai arrivati a Lampedusa nel loro viaggio di speranza, e alla gente di Lampedusa che da venti trenta anni apre il suo cuore a chi arriva”. Lo ha detto il regista, ricevendo l’orso d’Oro.

Protag...

Read More

I look di Sanremo 2016: chi veste chi…

IMG_6232Riflettori dell’edizione 2016 del Festival di Sanremo puntati sul bello delle donne. A cominciare dalla nuova musa di Sorrentino -che affianca Carlo Conti sul palco dell’Ariston- Madalina Ghenea. Motivo? Il look. Ebbene, Madalina Ghenea debutta al Festival con abiti firmati da Alberta Ferretti segue con Vionnet (nel corso delle serate) e conclude con il suo preferito, il libanese Zuhair Murad.

ghenea_980x571

Bozzetti Vionnet per Madalina Ghenea

Sanremo. 66° Festival della Canzone Italiana. Prima Serata. 66th Italian Song Festival. Day 1. Pictured: Virginia Raffaele imita Sabrina Ferilli

Virginia Raffaele, l’altra donna accanto a Conti, vera rivelazione di Sanremo, straordinaria artista briosa nel porgersi e nel vestire, mixa brand differenti includendo capi Jenny, Uel Camilo e Marco Di Vincenzo.

IMG_7370

Sanremo. 66° Festival della Canzone Italiana. Seconda Serata. 66th Italian Song Festival. Day 2. Pictured: Francesca Michielin

Tra le cantanti, Noemi è vestita da Bianca Gervasio, giovane stilista di talento formatasi all’Istituto Marangoni di Milano e già direttrice creativa della linea Mila Schön Couture, con gioielli Stroili.

Francesca Michielin indossa look di Au Jour Le Jour con scarpe Vic Matié.

Sanremo. 66° Festival della Canzone Italiana. 66th Italian Song Festival. Terza Serata. Day 3. Pictured Dolcenera

IMG_7369

Dolcenera bella ed elegantissima in Jenny. Annalisa si veste di Mario Dice. Mentre la coppia in gara Deborah Iurato e Giovanni Caccamo si presenta la prima sera con un Francesco Paolo Salerno (lei) e con un Montblanc (lui). La polemica suscitata dall’abito indossato dalla Iurato, criticato anche al Dopo Festival, ha portato lo stilista a dissociarsi dalla scelta del capo che sarebbe stata fatta da uno stylist dell’entourage della cantante. Tra le ospiti, Laura Pausini  si esibisce prediligendo Byblos, mentre la stella Nicole Kidman opta per un Giorgio Armani.

Gli uomini? Ca...

Read More

“La Sicilia è un set naturale”. Parola di Alberto Sironi, il regista di Montalbano

Sironi_Zingaretti

“La Sicilia è un set naturale: il mare, le spiagge, le strade, la campagna e i colori di questa splendida terra creano la fotografia ideale per un film. E non è un caso se il cinema, storicamente, se n’è accorto”.

Alberto Sironi, il regista del Montalbano televisivo, conosce bene gli angoli più incantevoli della Trinacria. Li ha esaltati nella produzione tv (non una semplice fiction) che racconta le gesta del commissario più famoso d’Italia, successo di audience che ha fatto da cassa di risonanza tra l’altro per il rilancio turistico di alcune zone. Segno evidente della forza della televisione o del cinema dir si voglia e motivo per cui i tagli alla cultura sono un azzardo politico da scongiurare.

Incontrarlo nei luoghi dei suoi set siculi, ci ha consentito di disquisire su...

Read More

Marco Liorni, l’uomo del pomeriggio in tv

foto marco liorni 2E’ il volto maschile televisivo oggi più amato dagli italiani. I record di ascolti per il programma televisivo da lui condotto “La vita in diretta” in onda ogni pomeriggio su RAI UNO lo consacrano conduttore dell’anno. Classe 1965, di origini siciliane (la nonna era di Favignana), Marco Liorni vanta un ricco bagaglio professionale che spazia dalla televisione alla radio. “La radio – tiene a sottolineare Liorni – è la mia più grande passione sin da quando ero ragazzino!”.

Padre di tre figli e compagno della sua adorata Giovanna, Marco Liorni si porge sempre con grande discrezione e cordialità, anche nei confronti dei colleghi. Non ama i conflitti e al massimo regala solo dei bei sorrisi, talvolta celati –se ne accorge chi lo conosce meglio- da un alone di timidezza.

Marc...

Read More

IL VOLO IN…CANTA SANREMO

di AGATA PATRIZIA SACCONE (Sanremo)  – Favoriti o no sin dalla vigilia per la vittoria finale del 65esimo Festival di Sanremo, certo è che sono stati stravolta e oggi sono indiscutibilmente gli esponenti più autorevoli della tradizione musicale melodica italiana. Lo conferma il successo conclamato da parte di un pubblico, ormai di ogni età, che applaude in ogni angolo del globo i tre ragazzi de Il Volo, all’anagrafe i siciliani Piero Barone e Ignazio Boschetto con l’abruzzese Gianluca Ginoble. Dopo aver trionfato al Festival, con il loro disco etichetta Columbia/Sony Music pronto a scalare le hit, si apprestano a una nuova lunga tournée, che in Italia, la prossima estate ad agosto, li vedrò tornare anche a Taormina. Sul palco del Teatro Antico erano già stati lo scorso anno per una doppia data che aprì il tuor italiano e per ricevere il Tao Awards per la musica nell’ambito di Taomoda.150205iv

“Tanto affetto da parte del pubblico italiano chiaramente ci fa piacere e ci lusinga” -risponde Ignazio Boschetto, siciliano di Marsala-  “Abbiamo deciso di partecipare al Festival come concorrenti più per la curiosità di provare quell’emozione del palco dell’Ariston, che per l’idea di vincere. Anche se poi è successo ed è stato bellissimo. In fondo non si è trattato di un vero e proprio esordio visto che a Sanremo eravamo già stati anni fa come ospiti, ma non è stata la stessa cosa. L’emozione come quella della gara sinceramente ci era mancata”.

Sanremo è il palcoscenico principe della melodi...

Read More