Lourdes Leon e Selena Gomez in passerella alla New York Fashion Week

La NY Fashion Week chiude con un bilancio più che positivo. Un calendario fitto di eventi, di debutti ma anche di colpi di scena! Del resto si sa, l’universo glamour spesso costituisce uno strumento non solo per raccontare le tendenze moda, ma per esprimere anche altre tematiche e la città della Grande Mela in tal senso è certamente terreno assai fertile. Un messaggio forte è stato lanciato dallo stilista Jeremy Scott  attraverso la t-shirt indossata in coda al suo show che indicava il numero per chiamare il proprio senatore locale per opporsi alla scelta che sposterebbe gli equilibri della Corte Suprema su temi come il possesso delle armi, l’aborto, i diritti delle donne e della comunità LGBT. Una collezione, quella del designer americano, che invita alla rivolta e alla resistenza culminata con l’appello ai suoi connazionali.

Sul fronte debutti in passerella a New York, quello di Lourdes Leon, primogenita della pop star Madonna, che proprio nella corrente fashion week ha scelto di sfilare  sulla passerella SS19 di Gyspy Sport, il brand dallo stile unconventional.

Non da meno è stata Selena Gomez, la cantante e attrice statunitense che da spettatrice del fashion show Coach a un certo punto diventa diventa protagonista del catwalk (seppur per una breve apparizione) indossato un mini abito in stile cowgirl di pelle dorata con frange e pietre, le maniche e il colletto invece di chiffon nero. I capelli raccolti in una coda bassa e un make up smoky eye bronzo e labbra nude.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.