Il made in Italy visto da Santo Versace

Foto santo versaceUn imprenditore di fama mondiale che continua a mantenere insieme la concretezza e la semplicità del ragazzo calabrese che, alcuni anni dopo la laurea in economia-  conseguita a Messina- si è trasferito a Milano dove insieme al fratello Gianni costituiscono la GIANNI VERSACE S.P.A. Un uomo con una marcia in più! Assolutamente poliedrico, tra i suoi impegni pure la politica senza mai trascurare il sociale. Santo Versace  non ha mai dimenticato la sua terra d’origine anzi, tra ricordi e aneddoti, ne fortifica ogni giorno il legame cogliendo le occasioni propizie per promuovere la capacità dei meridionali che tanto gli stanno a cuore. Tant’è che ogni volta che fa tappa nell’isola suole dire “evviva la Sicilia…dopo la Calabria!”.

La Milan Fashion Week ha sfidato la concomit...

Read More

L’antica arte del sapone ripresa da Meo Fusciuni

fusciuni2La lunga storia del sapone affonda le radici nell’antica Babilonia. Anche se poi la scuola dei saponieri si rifà alla tradizione francese, che per quanto molto datata la si deve considerare la più moderna. Del resto proprio l’estro francese ha introdotto la sostanza odorosa che rende singolare ogni linea di sapone. Sembra strano, oggi, però ripensare a questo prodotto che quotidianamente usiamo come ci è stato tramandato, ci fa accorgere che evoluzione esso ha avuto nel corso dei secoli e come si sia diffuso in considerazione delle sue proprietà e peculiarità. Artigianalmente lo si ricava mescolando una base (soda, potassa, calce) con un  grasso (animale, vegetale o minerale). Ed esattamente come un fusciuni1tempo oggi lo propone Meo Fusciuni, erborista e chimico siciliano (nella foto a sx), nome d’arte di un maestro aromatario: “Il mio nome –Meo- è il diminuitivo di Bartolomeo, nome di mio padre, mentre Fusciuni significa scorrere, fluire, mescolare ed era il soprannome dato a mio nonno che era un navigatore, uno scopritore di nuovi mondi, un po’ come me che sono andato verso la scoperta del mondo del profumo. Infatti come tutti i sognatori di quest’isola, da Mazara Del Vallo, mia città natìa, ho deciso di partire alla ricerca di nuovi orizzonti perché sentivo che nella mia vita mancava qualcosa. Questo qualcosa ho scoperto poi essere l’incontro col profumo, partendo dalla pianta, materia che conosco bene”.

Le fragranze sono impiegate pure nelle terapie del benessere…

“Prima di fare l’aromatario lavoravo in erboristeria. Con l’aromaterapia il primordio umano è l’odore e credo tantissimo nella cura dolce del nostro io. Perciò un profumo può essere positività o negatività all’interno della nostra memoria, ma è pur sempre un cammino che ha un suo perché universale molto profondo”.

Read More

A’alcantara, bag icone del lusso Made in Italy

All’origine c’è un materiale dalla formula magica e misteriosa, Alcantara! Un nome che nell’etimologia araba significa “il ponte” e offre spunto di commento al presidente dell’azienda, Andrea Boragno: “Un ponte tra il lusso tradizionale e il lusso inteso come ricerca di nuove forme di bello”.

alcantara 3

Ed in effetti è quanto si individua nelle bag Alcantara, l’accessorio più cool, presentato nell’ambito della recente rassegna Milano Moda Donna, che ha incantato buyer e stampa. Borse esclusive, con il marchio A’alcantara, nate dall’estro creativo del designer Bruno Laurenzano alacantara 4e realizzate nell’omonimo materiale, che rompono  con gli schemi del passato regalando nuove sensazioni visive e tattili pur ispirandosi, ma in chiave moderna, alla couture italiana anni ’50 e ’60.

Tre nuove forme iconiche, una clutch, una tracolla ed una shopping, caratterizzate da fluttuanti piume di struzzo e grossi cristalli, che si alternano a dettagli metallici e macramè nero.  Stampe floreali dal gusto rétro, broderies delicatissime e occhielli d’ispirazione rock suggeriscono nuovi temi evocanti un incessante “reloaded”, combinazione inedita della più avanzata avanguardia tecnologica con la sofisticata artigianalità tipica del Made in Italy.

Read More

Nasce la Fondazione “Rosario Messina”

fondazione rosario messina“E tu dove studi?”  Tra qualche mese molti giovani potranno rispondere così “Frequento l’Istituto Tecnico Superiore Rosario Messina“. Al presidente Flou S.p.A. e presidente Federlegno-Arredo, scomparso il 9 marzo 2011, la Regione Lombardia ha infatti intitolato la nuova Fondazione di Istituto Tecnico Superiore.

Approvata e finanziata il 13 dicembre 2013 con decreto Direzione Generale Istruzione-Formazione-Lavoro, prevede il percorso di studio di “Tecnico Superiore di processo, prodotto, comunicazione e marketing per il settore LegnoArredo”...

Read More

Lapo Elkann e la sua Italia Independent

intervista a lapo 3blogHa una predisposizione naturale alla comunicazione, abituato a stare sotto i riflettori. Sarà perché Lapo Elkann ha intuito già da tempo come questa sia la principale forza trainante per un brand, giacché il successo passa attraverso chi lo rappresenta. Acuto osservatore dei tempi moderni, ha saputo tuttavia guardare al passato quando ha colto l’idea di cavalcare l’onda della nostalgia e puntare sul vintage. Lo ha fatto con il logo Fiat o ripensando alla storica 500. Ma il suo universo imprenditoriale ruota oggi soprattutto attorno alla moda e a ciò che fa tendenza. Il suo marchio trend,”Italia Independent”, fondato con Andrea Tessitore e Giovanni Accongiagioco, coniuga fashion e design.

cartello vetrina 2Chi della creatività fa impresa quali consigli riserva ai giovani siciliani che sognano di scomme...

Read More

Ad ALTAROMA “Icon”, il nuovo percorso di Meo Fusciuni. Nel segno del numero 9

meo_fusciuni_handmade_fragrances_bigicone, 9 odori, 9 stati mistici intrecciati, che vestono il corpo legnoso dell’icona. L’incontro con l’immagine sacra, come ogni preghiera è culla di un nostro bisogno. Di fronte all’Icona l’emozione è immensa, lacrimevole, è questo il mio nuovo orizzonte, emozionare l’olfatto, ricondurre la preghiera al suo odore primordiale al suo stato narcotico. Passo dopo passo, immagine dopo immagine, il volto si ferma, il capo si china sulla resina odorosa. Il ricordo rimane.

E’ il nuovo percorso di Meo Fusciuni. Si chiama “Icon”, racconta un inizio, un nuovo ciclo che avviene, nello stesso significato della parola religione, re-ligare, legare nuovamente. Icon è un rito, una preghiera prima del cammino, un preludio ad un nuovo percorso di ricerca, poetico-olfattivo, il ciclo della mistica.

“Inizio il mio nuovo percorso da Ro...

Read More