Il cuore siciliano dell’attrice Manuela Ventura

manuela ventura MNei panni di Teresa Strano l’ha conosciuta il grande pubblico della televisione grazie alla fiction di Rai 1 “Questo nostro amore”. Ma la formazione di Manuela Ventura, attrice catanese con studi all’Accademia di Arte Drammatica di Roma e cultura umanistica per la laurea in lettere, ha radici nel teatro, tanto che non le dispiacerebbe annoverare tra gli impegni in agenda più appuntamenti in calendario calcando i palcoscenici della propria città:  “Sono particolarmente legata alla mia terra – afferma – Soprattutto adoro la lingua siciliana, la considero nobile, importante,  è proprio una questione di musicalità dei suoni di certe parole che in italiano sono intraducibili. L’idea di lavorare più di frequente a Catania mi riempirebbe di gioia!”.

Il tu...

Read More

Auguri Raffa!

raffaellaChe compleanno meraviglioso, sono tanto lontano ma vi sento tanto vicino.  Grazie, grazie a tutti per l’affetto che mi avete dimostrato. Non mi aspettavo tanto, sono veramente sorpresa e profondamente commossa. Un abbraccione“.

Con queste parole, fatte pervenire anche alla nostra redazione, Raffaella Carrà saluta i tanti fans che non smettono di seguirla e manifestarle affetto. Alla Regina indiscussa della televisione italiana, che qualche tempo fa aveva rilasciato un’intervista esclusiva al nostro direttore Agata Patrizia Saccone, M il Magazine aveva dedicato pure la copertina. E in occasione dei 70 anni della grande Raffa ve ne riproponiamo uno stralcio.

Signora Carrà, Le...

Read More

Ad Agata Patrizia Saccone il Premio Franca Rame

FOTO  AGATA PATRIZIA SACCONEGiovedì 27 giugno 2013 alle ore 21 sarà conferito nel suggestivo scenario di Villa Pantò, in Sicilia – Catania -, il primo premio in Italia intitolato a Franca Rame al nostro Direttore, la giornalista ed esperta di moda Agata Patrizia Saccone, direttore artistico anche del noto Gala della moda “Catania, Talenti & Dintorni”, in occasione della XII edizione della kermesse organizzata dall’Accademia di Belle Arti. Il riconoscimento assegnato alla catanese Saccone è per l’impegno e la passione con cui negli anni si è battuta per esportare la bella immagine della Sicilia attraverso l’importante binomio moda e cultura, coinvolgendo nella città di Catania stilisti, designer, imprenditori e personaggi dello spettacolo di fama internazionale...

Read More

Torino invita a leggere…perché aiuta a crescere

logosaloneSi apre a Torino il 26esimo Salone Internazionale del Libro. All’inaugurazione presente, tra gli altri, il ministro Massimo Bray. Per quanto i dati statistici parlino di una diminuzione del numero di libri venduti, l’importanza della lettura è conclamata. “Leggere aiuta a crescere” recita un famosissimo spot. E la vetrina di Torino, la più importante in Italia e tanto prestigiosa da essere nota pure all’estero, può costituire un ottimo traino. Un calendario di appuntamenti fittissimo, promosso e coordinato dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Paese Ospite d’onore è il Cile. Confermata la presenza di Sepulveda (18 maggio alle 19,30 pad. 3 sala gialla) che leggerà versi di Neruda e altri poeti cileni. Stesso giorno per Vinicio scrivaniaCapossela che dopo avere concluso il tour internazionale Rebetiko Gymnastas a Genova porterà un po’ di Grecia anche a Torino. L’ospite internazionale più atteso è certamente lo scrittore israeliano David Grossman che sempre sabato 18 alle 12.30, (palco del Centro Congressi) incontrerà i suoi fan. Gli altri Paesi presenti sono: Albania, Arabia Saudita, Finlandia, Guinea, Lituania, Perù, Romania. Otto le regioni italiane con un proprio spazio: Abruzzo, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria e Veneto. Regione ospite dell’edizione 2013 è  la Calabria. Tra gli autori siciliani –segnaliamo- il romanzo d’esordio del giornalista Rai Antonello Carbone, “A Taormina, d’inverno”, edito da Manni, che sarà presentato lunedì 20 alle ore 17 nella Sala Avorio.

Tra i nomi noti present...

Read More

La famiglia Fiorello raccontata da Catena

foto3 catena fiorelloFOTO 2 CATENA FIORELLOLa storia della famiglia Fiorello attraverso aneddoti e ricordi della scrittrice di casa, Catena. Scorre facile la lettura dell’ultimo libro, appena presentato, “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” (edito da Rizzoli), ricco di foto, racconti, emozioni, nostalgia che fanno la storia di una stirpe di artisti, amatissimi dal grande pubblico, generati dall’amore di papà Nicola e mamma Sara.

“Questo è un libro diverso da tutti gli altri – afferma Catena Fiorello – è non a caso un atto d’amore mio nei confronti dei miei lettori e di quelli nuovi che vorranno acquistarlo...

Read More

Granite per tutti i gusti

Come non esistono (più) le mezze stagioni, ebbene non sono (mai) esistite le mezze granite. E’ il momento di sfatare un mito, legato a quella che è la specialità regina estiva della Sicilia (orientale). La famosa indicazione della “mezza” granita risale alle origini, quando nel ghiaccio tritato o nella neve veniva spremuto mezzo limone (e non uno intero) con un po’ di zucchero, secondo le preferenze del consumatore. Il bicchiere, però, sempre pieno. Mai, con la granita, ci si abbandoni all’ottica del mezzo vuoto, tranne se la scelta è farlo poi trasbordare con una massiccia dose di panna. La vera granpistacchioita, dolce goduria per il palato nelle giornate di caldo afoso, da gustare abbinata alla morbida brioche (alias, bbioscia in dialetto siculo), è comunque una esclusiva di bar e ...

Read More