Passione jeans, denim nonsoloBlu…


Public domain image, royalty free stock photo from www.public-domain-image.com
Capo immortale, il jeans, com’è comunemente chiamato quel pantalone con taglio a cinque tasche, con le due posteriori cucite sopra lo stesso tessuto (il celebre cotone denim trattato con oli essenziali ricavati dalla frutta) solitamente apprezzato di colore blu. Inciso d’obbligo perché ecco intanto spiegato il motivo per cui il blue jeans poi è diventato in breve jeans. Un evergreen dell’abbigliamento unisex, che oggi piace più invecchiato che mai. Anzi, più è vintage, più è trend.

141084dd4e34_ROY_ROGERS_2011_015Se ci rifacciamo ai brand più famosi del genere, la Roy Rogers ha escogitato il jeans vintage invecchiato con trattamento naturale, facendo indossare il capo per sei mesi a veri carpentieri, pittori e operai. I jeans maltrattati ad arte vengono poi ritirati, precisano dall’azienda, lavati, e disinfettati. Infine messi sul mercato come vintage autentico, con tanto di strappi, macchie e vernici reali, non creati artificialmente dalle macchine. Ed i jeans cosi’ trattati possono essere anche personalizzati con le iniziali ricamate sul taschino anteriore portamonete. Il jeans viene cucito con macchine Singer originali anni ’60 e consegnato a domicilio dopo 15 giorni –udite, udite- con una Rolls-Royce d’epoca. Altro che unicità, di più!

ROY_W_SS13_5b

lizzie-jagger-wranglerUn altro marchio storico, Wrangler, si è affidato invece alla modella Lizzy Jagger, figlia della rockstar dei Rolling Stones Mick Jagger e di Jerry Hall, nuova testimonial per la linea donna. La collezione estiva dispone di colori solari come lime, melone e kiwi. I jeans sono infusi con agenti idratanti per mantenere le gambe morbide e lisce. Il prodotto utilizzato per i denim colorati e’ il monoi de Tahiti, ottenuto dal connubio fra la noce di cocco e il fiore di tiarè. Proprio dalle noci di cocco si estrae l’olio dalle note proprieta’ ammorbidenti e protettive, mentre i fiori di tiarè lo arricchiscono della loro fragranza. L’applicazione viene curata sin nei dettagli: il quantitativo di prodotto viene misurato per ogni singolo capo e i pantaloni vengono pesati uno ad uno prima e dopo l’applicazione per tenere sotto controllo la quantita’ effettiva di prodotto che rimane. Per essere sicuri della qualita’ del prodotto viene inoltre effettuato un controllo random su alcuni capi in laboratorio per test clinici che certificano anche la quantita’ che impregna i jeans prima della spedizione in negozio. Tre i modelli: low slim Molly, low Skinny Courtney e mid Skinny Corynn.

B8C0 BAE9E  la stagione estiva 2013 si tinge di blu, anzi di Blue Jeans, anche per Furla che reinterpreta il Denim con forme morbide e iperfemminili, dalle shopping bag alle pochette, che ne esaltano la grande modernità. La celebre tela Genova, simbolo di trasgressione, è sempre più un materiale sofisticato, da veri intenditori, impiegata anche nelle creazioni d’haute couture più preziose. Shopping bag dalla forma a trapezio completamente reversibile: da un lato tela jeans dall’altro tessuto a righe in perfetto stile marina. Ampia tasca frontale, manici e dettagli in metallo dorato. Pochette giovane, diverte e glamour. Dall’inedita linea a fiocco è proposta sia in total denim che declinata a righe bianco e blu.

Senza titulo-1La storia ha perciò fatto del Jeans un protagonista indiscusso dei tessuti, forte, resistente ma sempre confortevole, Divissima lo reinventa e crea una linea di mini Jeans  all’ insegna della sensualità.

A.P.S.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.