#PINKHEART: Ermanno Scervino e Sugar insieme ad Arezzo a sostegno delle donne e dell’A.N.D.O.S.

Il coraggio delle donne. La tenacia nella vita e la voglia di vivere. Nonostante la malattia. E’ questo il messaggio, carico di positività, emerso in occasione della serata #PINKHEART organizzata in Piazza Grande ad Arezzo in sostegno di A.N.D.O.S., l’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno. Un evento fortemente voluto e organizzato da Beppe Angiolini, fondatore e patron di Sugar, boutique faro delle tendenze e dello stile famosa nel mondo, e dalla Maison Ermanno Scervino, marchio d’eccellenza espressione di un Made in Italy autentico.

A loro si deve quest’idea di sostenere, nel percorso di cura e psicologico, le donne colpite dal tumore al seno. Una sfilata d’eccezione nella piazza più bella e nobile della città, due giorni dopo la Giostra del Saracino dedicata a Leonardo da Vinci, fra gli antichi palazzi e le suggestioni di una tradizione di bellezza forte e convinta. Un evento speciale che sulla “lizza” ha visto sfilare la collezione autunno inverno 19/20 di Ermanno Scervino e una speciale limited edition appositamente creata. A indossare i capi, oltre a 25 modelle, anche alcune delle donne in rappresentanza dell’ A.N.D.O.S. Per il gran finale, una meravigliosa sorpresa: un abito d’alta moda dedicato alle donne.

La serata, aperta al pubblico e ai cittadini, è stata presentata da Filippa Lagerback e ha visto esibire Ornella Vanoni. Tra gli ospiti, Luciana Littizzetto, Martina Colombari, Paola Barale, Federica Fontana e Marco Columbro.

Ermanno Scervino;Beppe Angiolini

“Credo molto in questa iniziativa” -racconta Beppe Angiolini “e ritengo giusto stare al fianco di chi combatte la battaglia per la vita, oggi finalmente senza timori o vergogna, grazie al coraggio tipico delle donne”.

“Oltre alla collezione del prossimo inverno ho fatto sfilare anche alcuni modelli creati appositamente per questo evento” –ha detto Ermanno Scervino “Sono felice che in passerella ci siano state anche alcune signore dell’Associazione A.N.D.O.S., che hanno vissuto in prima persona questo problema. Molte di loro hanno vinto la sfida alla grande ed è bello poterlo raccontare con un tocco di stile”.

“Sotto il vestito ci sono emozioni e sentimenti” -ha spiegato Toni Scervino, CEO della Maison fiorentina- “e tutti dobbiamo dare il nostro contributo per la prevenzione, la cura e la ricerca”.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.