Pitti Uomo in digitale sulla piattaforma Connect: apre Cucinelli, poi Herno, Kiton, Lardini

Niente eventi in presenza, la passerella dell’edizione 99 di Pitti Uomo è la piattaforma digitale Connect. Ad inaugurare il salone digitale, Brunello Cucinelli dal quartier generale di Solimeno.

A seguire Herno, quindi Kiton, Lardini. Iris van Herpen è invece la protagonista di Polimoda Duets, una video intervista online sulla piattaforma in anteprima giovedì 14 gennaio e poi condivisa sui social di Pitti e Polimoda.

Senza ospiti per le vie di Firenze in questa fase pandemica, per Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, rimane l’auspicio di uno spiraglio per una sessione in teoria prevista dal 21 al 23 febbraio: “Potrebbe essere una seconda possibilità di opzione fisica – dice –  magari ibrida, con in parallelo la dimensione digitale per ampliare la copertura mediatica. Rimaniamo in attesa delle disposizioni in materia di fiere del prossimo Dpcm”.

La modalità phygital varrà intanto anche per le iniziative di Camera Moda, a partire dalle prossime fashion week milanesi uomo e donna. Lo scorso settembre si sono registrati numeri assai interessanti di visualizzazioni, 45 milioni di contatti tra quanti hanno seguito a distanza sfilate e presentazioni in streaming. Il Covid ha cambiato il corso degli eventi deviandoli appunto verso l’asse digitale, con l’apporto fornito dalla tecnologia e dallo streaming evoluto. L’e-commerce almeno ha consentito alle aziende del tessile di colmare in parte la crisi dei negozi costretti alla chiusura di lungo periodo.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.