tagged posts

Patrizia Pepe rende omaggio ai 60 anni di Barbie

Patrizia Pepe rende omaggio ai favolosi 60 anni di Barbie con un’inedita capsule collection ad alto tasso di glamour e colore, presentata sullo sfondo della storica Sala della Polveriera nella Fortezza da Basso. La collaborazione con il brand fiorentino rappresenta per Mattel il primo capitolo di un anno ricco di festeggiamenti e celebrazioni che per tutto il 2019 vedranno come protagonista la ‘fashion doll’ più famosa del mondo, nata nel Wisconsin il 9 marzo 1959.

“Barbie è una vera e propria icona che ha accompagnato generazioni di bambine di ogni età e nazionalità, dimostrando loro che possono essere tutto ciò che desiderano e incoraggiando, attraverso il gioco, l’immaginazione e la creatività. Essere qui insieme per celebrare un anniversario così importante è per me motivo di grande orgoglio, sia come designer che come donna” dichiara Patrizia Bambi,fondatrice e direttore creativo di Patrizia Pepe.

E Filippo Agnello,Vice Presidente & Country Manager Italy, Spain and Portugal Mattel,conferma: “Sono particolarmente orgoglioso di poter annunciare la partnership con Patrizia Pepe. Attraverso il brand Barbie condividiamo con questo iconico brand alcuni valori chiave, fra gli altri essere d’ispirazione per le piccole consumatrici liberando il loro spirito creativo affinché possano esprimersi al meglio anche attraverso la moda. Barbie ispira le bambine di tutto il mondo dal 1959 e continuerà a farlo anche nell’anno del suo 60°anniversario grazie anche alla capsule collection di Patrizia Pepe”.

Att...

Read More

Milan Fashion Week fw 2017/18: il nuovo firmamento moda

anteprimaLa Milan Fashion Week di febbraio per il fw 2017/2018 incorona ancora Ermanno Scervino con il suo stile inconfondibile: grazie a un costante e ricercato gioco di contrasti regala alla donna sensualità e bellezza. Capi e texture d’ispirazione militare emergono, con piena forza, siano cappotti e parka dalla vestibilità over o tailleurs nella variante Principe di Galles, rilavorata e alleggerita con fili di lino, oppure in impalpabile macramè, anche con revers effetto smoking, e in velluto a macro coste; per la sera gli abiti bustier in rouches di organza su macramè, corti come minigonne sul davanti si prolungano in uno strascico prezioso.

Toni Pellegrino e Mario Dice
Toni Pellegrino e Mario Dice

Un nome di cui si sentirà parlare sempre più è quello di Mario Dice, stilista che realizza veri e propri capolavori sia quando firma la propria collezione, sia nella veste di direttore creativo della maison Capucci, nella quale ha saputo traslare nel pret a porter la maestria dell’haute couture del maestro Roberto. A curare le pettinature delle modelle della stella nascente del firmamento della moda italiana è stato l’hair stylist modicano Toni Pellegrino, tutor della trasmissione di Rai 2 “Detto Fatto” condotta da Caterina Balivo, reduce dal successo del Wella show di Bologna.

Il direttore creativo di Anteprima, Izumi Ogino, per il prossimo autunno-inverno ha presentato una collezione dallo stile formale ma non convenzionale con grafiche di ispirazione anni ’80 e abiti con spalle autorevoli, pieghe che ondeggiano a ogni passo linee fluide e femminili con il tocco delicato del cashmere che vestono la forza e la delicatezza.

maurizio pecoraroMaurizio Pecoraro, fashion designer dallo stile sobrio, nella sua collezione FW17/18 fa grande utilizzo dei tessuti maschili: spinati, galles, pied de poule e poi flanelle mélange, tasmanie finestrate, velluti a coste, stampe di fantasie patchwork, con una palette di colori che varia con grigio, beige, polvere, ghiaccio, al cioccolato, senape, viola, arancio e verde.

Tableau vivant per Salvatore Piccione, una collezione, la sua Piccione Piccione FW 17/18, in grado di rappresentare i diversi codici di femminilità: la forza prorompente della natura si manifesta attraverso fiori starordinari, farfalle variopinte, foglie e arbusti lussureggianti in una miscellanea di colori che spaziano dal rosa al verde.

piccione piccione

Unconventional la presentazione Liborio Capizzi con la collezione donna “Breaking Class”: un guardaroba creato da un cuore ribelle e destinato a coloro che si sentono pronte a rivoluzionare la notte. Le tonalità sono quelle di un glamour polveroso dall’avorio al nero, passando per flash metallici, e poi carta da zucchero e rosa cipria con ricami rosso rubino e verde smeraldo.

Un calendario sfi...

Read More

L’uomo metropolitan grey di Ermanno Scervino per il prossimo inverno

L’uomo di Ermanno Scervino per l’autunno/inverno 2017/2018 è metropolitano, moderno e internazionale. Mai banale nelle sue scelte stilistiche, ama accostare leisurewear e sartoriale, fit aderenti e vestibilità più rilassate, texture prettamente maschili come Principe di Galles o pied-de-poule trattati e rielaborati con mischie di materiali inediti e innovativi processi tecnici.

ES_BKSmanFW1718_14

Ecco allora che i capispalla, mono o doppiopetto, rigorosamente grigi, sono abbinati a camicie senza colletto in pashmina e a pantaloni a vita alta con bande laterali ispirati agli anni Quaranta. Giacca e cappotto cammello in cachemire double sono interamente decostruiti, caldi ed eleganti ma assolutamente moderni...

Read More

Minimal CIVIDINI per il prossimo autunno/inverno

Minimale ed imperfetto è il concept della collezione CIVIDINI A/I 2016/17 dove l’aggettivo minimale definisce il nuovo approccio ad un design scarno e rigoroso ma non per questo privo di brio.

cividini

Photo Credoits: Giovanni Paratore

Il minimale non esiste da solo, è sempre accompagnato da imperfetto, quasi ad indicare una sorta di complementarietà che sottolinea l’interazione tra i due aggettivi e che si esplicita in capi dove il rigore del design si stempera con l’imperfezione di piccoli dettagli che rendono la nostra interpretazione del guardaroba femminile l’espressione di una regola estrosa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una imperfezione nei dettagli; le pieghe stirate e poi spianate quasi a lasciare traccia di ripensamenti creativi, i quadretti di un disegno rubato alla d...

Read More

Urban Chic: la praticità sofisticata della donna ELEVENTY

E’ uno stile urban chic quello che Eleventy propone il prossimo autunno-inverno, per una donna che ama essere sofisticata senza rinunciare alla praticità. Così i capispalla, morbidi dal taglio a kimono, sono impreziositi da piccoli accessori e dettagli, come le pellicce nelle maniche e nei colli dei modelli più sportivi.

Un gioco seducente di contrasti esprime al contempo concetti di comfort e di eleganza: il nylon incontra la pelliccia; il cachemire interpreta la felpa; il kid mohair è protagonista della maglieria mentre le micro fantasie optical tridimensionali sono l’anima di alcuni cappotti.

La prossima stagione a/i Eleventy propone la linea Platinum dove la sartorialità viene declinata al femminile per capi unici e pregiati nel principio di un lusso accessibile.

1_Eleventy donna FW 16-17 2_Eleventy donna FW 16-17

GIACCHE ...

Read More

weather Jk singola 1di AGATA PATRIZIA SACCONE – In pole position per il look dell’autunno/inverno 2015-16 ecco lo stile tecnico e sportivo, distintivo di PZero, che si combina con le fantasie più tradizionali dei tessuti della sartoria anglosassone. Le trame della laneria sono iconizzate sul nylon: la spina di pesce è la nuova impronta della collezione. Gommati evoluti nel coated cotton: letteralmente “cotone incappottato” con una spalmatura di gomma. Nuove frontiere sulle performance del “calore”: ricerca sul comfort invernale  delineata all’insegna del massimo fit. Il progetto pelle è ulteriormente declinato con lo shearling nappato. Ogni capo ha sempre più funzioni. Per avanzare con la flessibilità urbana e climatica.    

Piumini tecnici con motivi a lisca di pesce. Carré a contrasto, tinta unita. Il cappuccio a camera d’aria con linea circolare e bombata, è amovibile: ricorda gli pneumatici e circola intorno al volto. Tirando la zip, esce un nastro segnaletico in reflex, catarifrangente. Ripiegato in un cilindro, il cappuccio diventa un tubolare a cratere. Bomber double face: da un lato microripstop con impronta a spina di pesce, dall’altro nylon imbottito e trapuntato. Impunture ondulate che riprendono la circolarità degli pneumatici. Bordi a costine di lana e poliestere smacchinati sigillano il collo, i polsi e il fondo del capo. Collo bordato con nastro tecnico personalizzato con P LogoCamicia ripstop imbottita di ovatta soft con triplice funzione: sopra un capo diventa un piumino leggero, sotto, un parafreddo.  Tasche verticali per conciliarne l’uso, quando si guida. Fondo stondato. Zip impermeabili con P Logo in reflex argento.

weather JK

Weather jacket

Si evolve con i tracciati a spina di pesce, la Weather Jacket PZero modulabile in base alle variazioni climatiche. Anima di piumino ed esterno imbottito d’ovatta con cappuccio: due capi in micro ripstop per tre funzioni, collegati da un sistema di tripla zip. Assemblati, hanno un peso invernale. Individualmente, ogni pezzo, veste una stagione differente. P Logo di gomma sul collo.

Coated cotton

L...

Read More