tagged posts

Moak, i 50 anni della coffee company made in Modica

Regalità, imprenditorialità e cultura sono i tre elementi che contraddistinguono il 50° anniversario di Caffè Moak. Una voglia di ritorno alle radici per l’azienda che dal 1967, anno in cui venne fondata da Giovanni Spadola, fino a oggi ha raggiunto importanti traguardi diventando una coffee company tra le più rilevanti in Europa.

Un compleanno celebrato da nord a sud, dalla capitale meneghina in occasione di HOST -la fiera internazionale del caffè- a Modica (città dove è nata e ha sede l’azienda) con la nuova edizione di Caffè Letterario Moak.

Livia e Giovanni Spadola con i figli Alessandro e Annalisa per il taglio della torta del 50° anniversario

Giovanni Spadola, 50 anni costituiscono un importante traguardo. Facendo un excursus cosa cambierebbe o riconfermerebbe del suo percorso professionale?

“Nel bene e nel male ripercorrerei tutto quello che ho fatto in questi cinquant’anni. Ho sempre cercato di allineare l’azienda ai tempi che oggi rispetto ad allora sono certamente assai diversi. Ho perorato il rinnovo delle risorse umane all’interno dell’azienda ed è per questo che ho trasferito parte del testimone ai miei figli”.

Come vede i giovani imprenditori di oggi?

“Sicuramente vedo molta più professionalità rispetto a 40 anni fa. Allora la chiave del successo era data dall’intuito, personalmente ho sempre cercato di anticipare i tempi facendo delle programmazioni pluriennali. Allora ci si poteva permettere anche di sbagliare, oggi il mercato non lo consente”.

Moak è un’azienda all’avanguardia, che ha scelto di festeggiare il 50° anniversario tra Milano e Modica…

“Sì, abbiamo voluto celebrare il nostro anniversario a Milano in concomitanza con la fiera internazionale Host cogliendo così l’occasione per coinvolgere anche nostri importatori esteri e i diversi concessionari italiani. A Modica, invece, abbiamo voluto coniugare i festeggiamenti dell’importante anniversario con la cultura grazie a Caffè Letterario Moak, che negli anni è diventato uno dei festival letterari italiani più rilevanti”.

Alessandro, Giovanni e Annalisa Spadola

L’es...

Read More

Dal 16 al 23 luglio TAOMODA ritorna a Taormina

Nell’anno del 150° anniversario dei rapporti commerciali tra l’Italia e il Giappone l’ambasciatore Kazuyoshi Umemoto sarà ospite istituzionale in rappresentanza del Paese dell’estremo Oriente alla serata di Gala TAOMODA AWARDS, in programma sabato 23 luglio al Teatro Antico di Taormina.

Agata conf stampa TaomodaL’anticipazione è stata annunciata dal Presidente di TAOMODA Agata Patrizia Saccone lo scorso giugno durante la conferenza per la proclamazione dei vincitori del Progetto Time al WHITE Milano, cui hanno preso parte -oltre alla Saccone- il Presidente di WHITE Milano Massimiliano Bizzi, l’AD Brenda Bellei, il direttore artistico di Progetto Time Michela Zio, il Vice Ministro allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto, il Board Member ICE Giuseppe Mazzarella, il Presidente Camera Italiana Buyer Moda Mario Dell’Oglio e Antonella Bruno responsabile brand Lancia per la Regione EMEA.

“La sinergia tra TAOMODA e WHITE Milano –afferma Agata Patrizia Saccone costituisce idealmente un ponte tra il nord e il sud Italia prefiggendosi l’obiettivo di esportare l’immagine del nostro Paese attraverso l’universo fashion, che indubbiamente rappresenta una forte attrattiva, puntando su designer che imprimono l’evoluzione del sistema moda. Per tali ragioni abbiamo proclamato vincitore del Premio PROGETTO TIME TAOMODA il talentuoso fashion designer Matteo Thiela, che con il suo brevetto innovativo reinterpreta il tessuto in modo assolutamente singolare. In Thiela ho riscontrato un’innovazione e una creatività fuori dal coro”.

Il riconoscimento permetterà a Thiela di calcare il palcoscenico del Teatro Antico di Taormina in occasione del Gala TAOMODA TAO AWARDS.
Annunciati inoltre i TAO AWARDS per la moda: quest’anno protagonisti sul palcoscenisco del Teatro Antico di Taormina nel Gala del 23 luglio, le maison CAPUCCI con il neo direttore creativo Mario Dice, ANTEPRIMA con il suo direttore creativo Izumi Ogino, Liborio Capizzi per DI LIBORIO, VIVETTA e poi un’anticipazione assoluta costituita dalla presentazione della collezione spring- summer 2017 della stilista MARIU’ DE SICA (figlia dell’attore Christian) che per la prima volta calcherà un palcoscenico internazionale della moda e dal prossimo settembre sarà in calendario alla Milan Fashion Week.

Durante il Gala saranno inoltre consegnati i Tao Awards a personaggi del mondo dello spettacolo, della musica, della cultura, del giornalismo, dell’imprenditoria, della scienza, selezionati dalla competente commissione formata da giornalisti ed esperti di settore e che saranno annunciati nel corso della conferenza stampa di presentazione a Taormina mercoledì 13 luglio alle ore 10.30 nei saloni di Palazzo Calanna – La Baronessa, quando sarà presentato il calendario dell’intera rassegna.

 calendario DEFINITIVO

Tanti saranno altresì gli ospiti di prestigio nel parterre, ch...

Read More