tagged posts

PescePazzo, il brand contemporary che guarda all’haute couture con le coffe chic reinterpretate da Laura Mendolia

Come un tocco d’arte, le coffe PescePazzo hanno animato di recente lo chalet Jaguar di Cormayeur. Nota di colore e di calore siciliano fra le montagne della Val d’Aosta, in un ancora freddo week end di marzo. Nell’area lounge, le coffe create dalla taorminese Laura Mendolia sono state apprezzate novità che hanno entusiasmato gli ospiti per quello stile fantasioso che reintepreta in chiave contemporary un accessorio così esclusivamente fashion.

E da una passione nasce un brand Made in Sicily dal nome assai singolare: PescePazzo trae spunto da una filastriocca che da bambina mi recitava  mia nonna, l’aveva scritta per me. E’ stata proprio lei ad aver creduto nella mia creatività, intuendola già in tempi non sospetti. Del resto anche lei era un’artista e probabilmente la sua sensibilità la portava a essere visionaria”.-afferma la giovane Laura Mendolia, fondatrice della start up-. “La passione per la moda fa parte della mia vita, mi è stata trasmessa dalla mia famiglia e l’ho coltivata negli anni pur scegliendo gli studi di giurisprudenza. Solo dopo la laurea ho maturato la consapevolezza di voler scegliere un altro percorso professionale pur non rinnegando la scelta dei miei studi che mi hanno dato un bagaglio culturale ad ampio raggio”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La creatività hai voluto esprimerla attraverso una rivisitazione delle coffe, perché?

“Ho scelto di lavorare sulla coffa siciliana poichè mi lega alla mia terra, ma ho voluto renderla innovativa distaccandomi dal concetto creativo della tradizionale coffa donandole un nuovo look. Amo gli accessori, arricchiscono l’outfit”.

Le tue coffe, per gli elementi e i tessuti con cui vengono realizzate, si avvicinano molto all’haute couture…

“L’alta moda detta i canoni da cui inevitabilmente ogni creativo tende a trarne ispirazione. La mia coffa è chic, rivisitata in chiave moderna attraverso il rivestimento in seta, paillettes, piume di struzzo”.

Read More

L’originale street style t-shirt ‘Anche a Te Famiglia’ must have del Natale 2018

Dall’energia del vulcano Etna e dai colori della Sicilia trae ispirazione la prima street style t-shirt ‘Anche a Te e Famiglia’ ®.

Perfetta per un lifestyle quotidiano, l’originale t-shirt 👚 👕 , la cui flash riprende lo slogan tormentone delle festività ‘Anche a Te e Famiglia’®.
Puntando su un’estetica assolutamente pop che prende spunto dalla street art, la t-shirt coniuga design e contemporaneità.
La divertente leggerezza di un capo d’abbigliamento unconventional si esprime così in un tripudio di colori intensi, pieni e luminosissimi: blu oltremare, arancione, verde smeraldo, rosa, grigio chiaro, fucsia, mélange, verde army, kaki, blu royal e naturalmente rosso Natale 🎄.
Made in Italy in cotone 100%,naturale, la t-shirt, must have del Natale 2018, segue i tre...

Read More

Moda primavera/estate 2018 per uomo e donna: denominatori comuni il denim e il colore rosa

Profumo di primavera. Le giornate sono finalmente più lunghe e luminose. E si cambia guardaroba. Oltre al cambio dell’armadio mettiamo qualcosa di nuovo. Le tendenze?  Si alternano, spaziando da una palette intensa di colori alle sfumature più pallide e dai dettagli ultrafemminili ad altri più maschili.

Il glicine la fa da padrone e va bene in tutte le sfumature e per tutti gli incarnati: MISSONI lo propone, per esempio, sia per l’uomo che per la donna...

Read More

HERNO, una lunga storia tra le righe

Celati “tra le righe” ci sono per HERNO i quasi 70 anni di storia, l’essenza, gli elementi, i codici e il successo di un brand che volutamente ha deciso di comunicare il suo mondo facendolo oscillare appeso ad un gancio, simbolo di una scelta ben chiara e audace: la capacità di creare un capo riconoscibile pur senza un logo visibile; di un’attenzione all’alta qualità che non ha bisogno di spiegazioni e non suggerisce idee di stile, ma fa parlare il prodotto.

Tra effetti scenici e digitali, il racconto di Herno è affidato all’occhio visionario e al linguaggio estetico di 3 giovani registi, a confermare la vocazione del brand a sostenere i talenti del futuro: Marco De Giorgi, Angelo Stamerra Grassi, Marco Bertani.

3 video legati dalla colo...

Read More

La Mail Art di Chagall nella spring summer 2017 LEITMOTIV

Due porte speculari sulla scena suggeriscono un via vai continuo: benvenuti al Deer Dance di Leitmotiv, il ballo del cerbiatto dove tutto circola. L’icona animale di Leitmotiv questa stagione gira tra le culture centro americane.

leitmotiv-ss-17-39-juan-caro-e-fabio-sasso

Leitmotiv Juan Caro e Fabio Sasso

Si parte con la precollezione maschile dedicata al Deer Dance indiano: ballo folk e votivo celebrato anche in Giappone. I Navajo e i segni ancestrali dell’arte precolombiana, ruotano per arrivare alla donna in un’esplosione di pittura ricca di riferimenti al muralismo.

In una natura rigogliosa e immaginifica s’inseriscono elementi architettonici: case e casette; chiesette e villaggi. Nelle stampe i quadri si scompongono per ricomporsi in una sequenza di mosaici illustrati. Mentre, nella danza irrompono animali inaspettati e sorprendenti…Anche il cervo non è più quello dell’iconografia classica tra monti e ruscelli ma un bighorn del deserto con le piume, l’arco e le frecce. Lo sapevate che oltre a Toro Seduto esiste Cervo Seduto?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read More

Il beachwear code per l’estate 2016

Un costume per tutte le ore. Quest’anno la moda mare si sbizzarisce, tra vintage, omaggio agli eroi del fumetto, atmosfere tropicali, sexy con pudore. C’è di tutto, le stampe spadroneggiano. Con immagini pop è Moschino, patchwork per Stella Jean, riflessi etnici per Dsquared2, amazzone in Custo Barcelona, scollato secondo Elisabetta Franchi. E così via, uno sprizzare di colori, da Verdissima a Calzedonia.

Insomma il beachwear code amplia la sua offerta, per chi ha il fisico perfetto, per le curvy, per chi vuole stupire. Così per gli animi retrò, grande ritorno degli slip a vita alta, balconcini, ruches e righe da marinaretto che ci riportano indietro nel tempo regalando tanta sensualità anche alle più in carne. Apprezzato anche il bikini in neoprene, consigliato per la sua vestibilità.

Anche il costume intero reclama la sua parte: fa guardaroba e sa rendere contemporaneamente audace il corpo di una donna, tanto quanto un bikini a triangolo o a fascia. Si spazia anche con i tessuti, dalla similpelle al poliestere, dalle frange al macramè, dal pizzo al cotone.

Attenzione, anche l’uomo vuole stupire e, con il ritorno del boxer, darà spazio alla sua goliardica voglia di mettersi in mostra.

L’oscar delle stampe più fantasiose a Hikkaduwa, tra i “must have” dell’estate 2016 (non fa mancare nemmeno le infradito!). Il personaggio scelto è Valentina, indimenticabile protagonista nata dalla matita di Guido Crepax. Stampe in bianco e nero su infradito e costumi per lei e per lui in omaggio al caschetto nero più sexy e amato dagli italiani da oltre 50 anni.

Read More