tagged posts

Milano Moda Donna Fall/Winter 2019/20: proposte 173 collezioni. Special event di apertura con United Colors of Benetton

Nel vivo, dal 19 al 25 febbraio 2019, Milano Moda Donna Fall/Winter 2019/2020, con le sue 60 sfilate, 81 presentazioni, 4 presentazioni su appuntamento e 33 eventi in calendario, per un totale di 173 collezioni.

“Questa edizione di Milano Moda Donna rappresenta uno specchio della creatività con un calendario che permette ad ogni brand di esprimere la propria innovativa forma di comunicare e di raccontarsi. –dichiara Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana-. Grande attenzione verso i nuovi talenti e l’internazionalità, sono inoltre molti i brand presenti a Milano per la prima volta, grazie al nostro supporto. Sostenere i nuovi talenti è uno dei pillar di CNMI, accanto alla sostenibilità, per questo siamo molto contenti di supportare, tra le altre, le presentazioni di Gilberto Calzolari e Tiziano Guardini, vincitori rispettivamentenel 2017 e nel 2018 del premio ‘Franca Sozzani GCC Award’, a riprova della nostra leadership su questo impegno”.

Ad aprire la Fashion Week lo special event di United Colors of Benetton con la direzione artistica di Jean-Charles de Castlebajac. A concludere questa edizione “A Special Night to celebrate young Talent & to look to the Future” evento esclusivo organizzato dal Comune di Milano, Camera Nazionale della Moda Italiana e S.Pellegrino, occasione per celebrare i giovani talenti presenti in calendario, alcuni young chef e l’importante anniversario dei 120 anni di S.Pellegrino.

“In questa edizione di Milano Moda Donna di febbraio proseguiamo nel percorso di apertura verso il grande pubblico, iniziato già da qualche anno, raccontando attraverso incontri, talk ed e eventi non solo la filiera italiana del tessile e della moda ma soprattutto il saper fare manifatturiero e la creatività del Made In Italy “ commenta l’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, Moda e Design Cristina Tajani-. ” “Vogliamo che la Fashion Week milanese diventi sempre più anche un’occasione per valorizzare i tanti giovani talenti che rappresentano il futuro dello stile e del gusto italiano, per questo apriamo loro i nostri spazi più rappresentativi come Sala delle Cariatidi. Siamo felici di supportare chiunque voglia contribuire con un proprio progetto o evento a investire su questi nuovi talenti”.

Tornano nel calendario di Milano Moda Donna Angel ChenBottega Veneta con il debutto di Daniel Lee Gucci.

Tra le sfilate, CO-ED Antonio Marras, Atsushi Nakashima, Bottega Veneta, Byblos, GCDS, Giorgio Armani, Gucci, Missoni, Moncler, Roberto Cavalli, Salvatore Ferragamo. Per la prima volta in calendario, poi, le sfilate di Marco Rambaldi, giovane designer italiano, di Marios, brand nato dal genio creativo di Mayo Loizou e Leszek Chmielewsk, supportati da CNMI; e di Alexandra Moura, stilista portoghese originaria di Lisbona.

Grazie al supporto di...

Read More

La lingerie rosa di Stella McCartney per la campagna prevenzione del tumore al seno 2017

La moda e la musica uniscono le forze per sostenere la prevenzione del cancro al seno. Alicia Keys, vincitrice di molti Grammy Awards, scende in campo al fianco di Stella McCartney per la nuova campagna di sensibilizzazione della designer. Stella McCartney, infatti, ha realizzato il completo Ophelia Whistling nel colore rosa papavero per la collezione di lingerie Autunno/Inverno 2017 con l’obiettivo di sensibilizzare le donne su questa malattia, incoraggiarle a seguire uno stile di vita sano e sottoporsi a controlli regolari. L’iniziativa di Stella McCartney celebra la femminilità nonostante la gravità della malattia, incoraggiando le donne a essere orgogliose di sé stesse.

Il nuovo completo Ophelia Whistling reinterpreta la lingerie in chiave semplice, confortevole ma allo stesso te...

Read More

Taomoda 2016: la notte dei Tao Awards

13710697_484281928431400_4334117649063122132_o

Un’edizione da ricordare, quella 2016 di Taomoda. Non soltanto per i numeri da record, ma soprattutto per quello che in qualità e varietà ha saputo regalare l’evento glamour ormai principe del Sud Italia e non soltanto di Taormina. Una kermesse di un’intera settimana che ha contribuito al boom turistico grazie a un calendario variegato che ha proposto moda, design, cultura e food. Fino al culminante gala al Teatro Antico di Taormina, con la consegna dei Tao Awards. Oltre 4000 persone nella meravigliosa cornice del Teatro Antico per la consegna dei prestigiosi riconoscimenti e per uno spettacolo che ha saputo amalgamare la moda e la musica, anche grazie alle coinvolgenti esibizioni di Giovanni Caccamo e di Francesco Cafiso, ospiti nonché premiati.

Così il Teatro Antico è stato palcoscenico e passerella, che ha visto il debutto ufficiale di Mariù De Sica (con la spring summer 2017 che presenterà a settembre a Milano durante la fashion week), il lancio del prêt-à-porter di Capucci con una chicca firmata dal nuovo direttore creativo Mario Dice, il glamour sofisticato di Anteprima con la stilista Izumi Ogino, il surrealismo colorato di Vivetta, lo stile rock etereo di Liborio Capizzi, l’innovazione di Matteo Thiela. Quindi lo show firmato dall’hairstylist Toni Pellegrino – il cui ArTeam ha curato le acconciature della serata con il supporto del Creative Team ThebestClub di Wella.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E poi il talento del Contemporary Fashion (con La Cles, Filly Biz, Lelle’ By Lentini, Angela Piazza, Otto Punto, Essesteel Jewels, Ludema Bag), per una settimana in mostra all’NH Collection quindi in passerella per il Gala. La serata, presentata da Alessandro Greco e Cinzia Malvini, aperta da una coreografia di Aire Studio Danza di Fia Di Stefano, ha visto susseguirsi sul palco gli altri personaggi insigniti dei Tao Awards, dal presidente della Camera Italiana BuyerModa Mario Dell’Oglio al giornalista Gianluca Lo Vetro per la cultura dello stile, alla caporedattrice moda del Tg1 Barbara Modesti.


Premio per il Teatro a Lina ...

Read More

Estate 2016: l’eyewear che fa tendenza

I designer sono sempre a caccia di nuove idee per quel che riguarda nuovi modelli eyewear da proporre perché gli occhiali rappresentano ormai l’accessorio di punta di chi vuol essere sempre trend. E poi tutto è stato proposto e riproposto infinite volte, quindi i designer quindi non possono far altro che rivisitare passate mode giocando con un introduzione di colori più o meno sgargianti. Il mood di stagione è divertirsi e affrontare il sole con un pizzico di ironia scegliendo montature che ruberanno un sorriso a chi incrocerà il vostro sguardo. Si gioca quindi con i materiali, dalla plastica iniettata per gli occhiali di prezzo contenuto, al più nobile acetato per gli occhiali di plastica più preziosi, al metallo trattato in vari colori, al titanio al carbonio. I “Cat eye glasses”, già protagonisti negli anni ’50/’60, sono (e da un po’) ritornati sulla scena.

A farla da padrone è senza dubbio Jeremy Scott, simbolo di uno stile divertente e talvolta eccessivo, che propone una montatura effetto materassino gonfiabile Altro brand che domina la scena è Yazbukey, marchio di ispirazione pop e irriverente, che trasforma gli occhi, le labbra e le orecchie di gatto proprio in occhiali da sole.

occhiali 2 dolce-and-gabbana-eyewear-opticals-woman-sicilian-carretto

Must i Dolce & Gabbana come fossero un carretto siciliano (qui in alto) e i sempre cool Italia Independent di Lapo Elkann (qui in basso).

occhiali Care Label & Italia Independent

Aumentano anche i personaggi famosi che decidono di investire in questo settore. New entry assoluta nell’universo eyewear è il calciatore Alex Del Piero con il suo brand AIR DP (in basso). Forme alternative per gli occhiali da sole della prossima estate: cuore, labbra, stelle marine o a forma di farfalla. Design seppur assurdi ma certamente

divertenti.

occhiali air dp

La Super ...

Read More

Salone del Mobile 2016…anteprima!

Milano è pronta ad accogliere la Settimana del Design. Dentro e fuori il Salone internazionale del Mobile, un pullulare di novità ed iniziative. Ma soprattutto di estro e creatività. Indoor e outdoor, bagno e cucina, living e luce, letti e divani, sedie e mensole. Con complementi d’arredo unici firmati da illustri designer.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Partiamo da Driade: DriadeLivingRoom è il tema proposto da David Chipperfield per la collezione che il marchio presenta al Salone di Milano 2016Philippe Starck, Konstantin Grcic, Naoto Fukasawa, Lievore Altherr Molina, Fredrikson Stallard e Ludovica+Roberto Palomba sono i designers chiamati ad interpretare questo concetto. Philippe Starck presenta il divano componibile Wow, la poltrona Cinemascope e le sedute Lou Eat e Lou Think che vanno a formare, insieme all’esistente Lou Read, una linea completa dal nomeLou Read Family. Konstantin Grcic crea Mingxun’ampia collezione di sedute, tavoli e sgabelli, per l’indoor e l’outdoor, proposta in diverse varianti e in quattro finiture di colore. A questi si aggiungono La Francesa, elegante poltroncina imbottita di Lievore Altherr Molina, i tavoli Easel e App, uno indoor e l’altro outdoor, di Ludovica+Roberto Palomba e il set Ten e Ci, poltroncina e tavolo bassso, di Naoto Fukasawa. Per esterni gli arredi Camouflage, poltrone e tavolini, in alluminio di Fredrikson Stallard.

Voltando pagina: per Molteni&C, Patricia Urquiola firma Asterias, tavolo scultura verniciato o in essenza, caratterizzato dalla forma sinuosa e innovativa del basamento centrale composto da sei elementi che ricordano la caratteristica forma del petalo, realizzati in legno curvato e con la particolare tecnica dello stampaggio 3d. 
Il piano è disponibile con diametro 180 e 160, suddiviso in quattro spicchi e caratterizzato da un particolare disegno incrociato e bordo arrotondato. Il piano avrà inoltre la possibilità di essere dotato di un accessorio opzionale, un piatto girevole centrale (lazy susan), comune nella tradizione asiatica. 

Urquiola Asterias

Dad...

Read More