Federica Tosi tagged posts

Taomoda Awards 2020: inno alla vita ed emozioni di una notte stellata

A introdurre e concludere il Gala Taomoda Awards, al Teatro Antico di Taormina, le note del giovane chitarrista Jacopo Mastrangelo, premiato quale musicista simbolo che ha unito l’Italia nei mesi del lockdown. Un’edizione inedita della rassegna, nella versione settembrina, quella 2020, definita dalla presidente di Taomoda Agata Patrizia Saccone “Un inno alla vita”.

Tra i Grandi Eventi della Regione Siciliana, Taomoda -rassegna internazionale patrocinata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e realizzata in collaborazione con l’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, l’Assessorato regionale alle Attività Produttive, l’Assessorato ai Beni Culturali- ha aperto la stagione degli eventi moda con le sfilate in presenza dopo il lungo stop imposto dalla pandemia che purtroppo condizionerà pure i prossimi appuntamenti live.

Read More

TAO AWARDS 2020: Antonio Marras, Antonio Grimaldi, Federica Tosi, Bav Tailor per la moda; Carla Vanni e Daniela Fedi per il giornalismo; Oscar di Montigny per l’Innovazione; Fabio Fulco tra gli attori; Jacopo Mastrangelo per la musica; Mario Trimarchi per il design.

A Taormina allestito il red carpet per i Tao Awards 2020, che saranno consegnati durante il Gala di Taomoda al Teatro Antico la sera di sabato 12 settembre, presentato dalla giornalista Cinzia Malvini, evento clou della rassegna internazionale diretta e presieduta da Agata Patrizia Saccone, quest’anno proposto in un’inedita versione settembrina per via della pandemia.

Il Tao Award Excellence 2020 per la moda andrà ad Antonio Marras; allo stilista Antonio Grimaldi, membro invitato nel calendario ufficiale dell’alta moda parigina, andrà il Tao Award 2020 per l’haute couture; per il pret-a-porter a Federica Tosi e un premio speciale alla fashion designer Bav Tailor inserita nel progetto #TogetherForTomorrow di Camera Moda Fashion Trust. Per il giornalismo, Tao Award Excellence alla direttrice di Grazia International Network Carla Vanni e Tao Award anche alla firma di moda de “Il Giornale” Daniela Fedi. Per l’Innovazione, Tao award a Oscar di Montigny; per il design all’architetto Mario Trimarchi; per la categoria attori, Fabio Fulco; per la musica il giovane talento romano Jacopo Mastrangelo che con la sua chitarra elettrica ha accompagnato il lockdown dalla terrazza di piazza Navona, a Roma.

Esclusiva, dopo Parigi, la sfilata di una selezione degli abiti della collezione Couture Autunno-Inverno 2020-21 di Antonio Grimaldi, mostrata lo scorso luglio sulla piattaforma digitale della Fédération de la Haute Couture et de la Mode attraverso il fashion film Elektra, interpretato e diretto da Asia Argento: 10 abiti, per la prima volta in passerella, ispirati al mito di Elettra, una collezione di abiti scultorei, che puntano sul contrasto tra bianchi e neri, impreziositi da ricami in 3D di cui Grimaldi è maestro, con un finale in rosa magenta.

PER LA TAOMODA WEEK, A PALAZZO CIAMPOLI LE MOSTRE TAOMODA SICILY, JUST DESIGN E ‘THE FAMILAR UNKNOW’ DI ARTURO DELLE DONNE

Read More

La stilista Federica Tosi: “Provengo dall’universo gioielli, ma la moda oggi è il mio mondo”

Federica Tosi è entrata a pieno titolo e in pochissimo tempo nel novero delle stiliste più apprezzate nel mondo della moda Contemporary e protagonista con i suoi capi tra le vetrine dei The Best Shop italiani.

Federica Tosi

“Io provengo da un mondo, quello dei gioielli, che è completamente commerciale”. -racconta la stilista- “Già lavoravo con i negozi grazie alla mia collezione di accessori, alta bigiotteria; poi il passaggio all’abbigliamento è stato per certi versi casuale, creavo questi accessori fashion e avevo una buona rete di distribuzione, così quando un’azienda mi ha spinto a produrre insieme mi ci sono tuffata a capofitto perché il contesto moda mi è sempre piaciuto, mi ha sempre affascinato. Ho pensato di cominciare con qualcosa di complementare, dopo che ho conosciuto te mi son detta: voglio fare una collezione che porti il mio nome, tanto metto sempre la mia faccia, tanto il taglio della mia linea è italiano, l’azienda che mi produce è pugliese, quindi…via!”.

Il tuo è un prodotto autentico Made in Italy…

“Sinceramente non saprei neppure se sarei in grado di andare a produrre all’estero, nel senso che oggi io sono un po’ viziata perché ho un’azienda alle spalle che è una grandissima azienda, a dimensione umana in quanto gestita ancora a conduzione familiare, dove io arrivo e chiedo un sacco di cose… per esempio… ‘per questi clienti, avrei bisogno di fare questi pantaloni’; oppure avrei bisogno di quel pantalone di lino, me ne fai un altro pezzo. Nulla a che vedere con il massiccio prodotto di manifattura cinese, insomma…”

A questa realtà pugliese sei arrivata casualmente?

“Eravamo entrati in contatto grazie a una persona del mestiere che ha fatto da link. Loro già producevano per altre situazioni, ma il progetto di lavorare a un brand un po’ più di nicchia con distribuzione particolare era una scommessa che volevano tentare e così abbiamo provato insieme e…ci siamo prese già le nostre prime belle soddisfazioni”.

Insomma, sei passata da una creatività dedicata alla bigiotteria ad un’altra creatività dedicata appunto al mondo dell’abbigliamento: è stato per te un passaggio graduale, semplice e naturale oppure ti sei dovuta formare ulteriormente anche in tal senso?

”Ad ogni collezione impari tantissimo. La grossa formazione è stare con le modelliste e le sarte, vivere in azienda: all’inizio tu porti delle idee, porti uno schizzo, man mano che inizi a lavorare ti rendi conto che la storia è un’altra, ti rendi conto delle difficoltà se con quel tessuto si può fare o meno quella cosa, eccetera. Così si forma l’esperienza e adesso ho la percezione se il tessuto non è adatto e così via…”

Read More

LANCIA premia i finalisti del “Time Award” al White

LANCIA, sponsor di Time, progetto internazionale rivolto alle aziende e ai marchi della moda contemporary, è stata protagonista della premiazione del “Time Award”. Anche in questa edizione il concorso ha coinvolto giovani artisti, con l’impegno di far emergere e sostenere il talento, mettendo in primo piano lo stile del Dress in Italy. Il concorso è stato organizzato da White, la rassegna milanese espressione della cultura contemporary e da Camera Italiana dei Buyer della Moda, con il patrocinio del Comune di Milano. In questa circostanza è stata esposta la Ypsilon personalizzata dall’artista Erika Calesini, che per l’occasione ha ricoperto la vettura di farfalle in eco pelle e borchie, insieme alla serie speciale Mya.

160620_Lancia_HP-2

Tra dieci finalisti, il premio LANCIA è stato assegnato a Federica Tosi, un brand creato dall’omonima designer romana che esprime la sua visione innovativa ed estremamente contemporanea del vestire femminile in un nuovo concetto di Made in Italy. Supportate da una visione ampia e attenta del prodotto e delle esigenze di mercato, le collezioni Federica Tosi mediano tra artigianalità e design, trovando concreta espressione in un look minimal e sofisticato con capi eclettici dalla forte connotazione urbana.

Contesto urbano dove si esprime al meglio anche Lancia Ypsilon, la Fashion City Car che scrive da più di trent’anni una storia di grande successo. È la più venduta del segmento B, con una quota del 14,6% da inizio anno, venduta in quasi 34.000 unità con un incremento del 29% rispetto allo stesso periodo del 2015. A esprimere al meglio eleganza, stile e attenzione ai gusti del pubblico femminile tipicamente Lancia è arrivata negli showroom la nuova serie speciale Mya, che ha riscosso un immediato successo in soli due mesi dal lancio.

Read More