gioielli tagged posts

La stilista Federica Tosi: “Provengo dall’universo gioielli, ma la moda oggi è il mio mondo”

Federica Tosi è entrata a pieno titolo e in pochissimo tempo nel novero delle stiliste più apprezzate nel mondo della moda Contemporary e protagonista con i suoi capi tra le vetrine dei The Best Shop italiani.

Federica Tosi

“Io provengo da un mondo, quello dei gioielli, che è completamente commerciale”. -racconta la stilista- “Già lavoravo con i negozi grazie alla mia collezione di accessori, alta bigiotteria; poi il passaggio all’abbigliamento è stato per certi versi casuale, creavo questi accessori fashion e avevo una buona rete di distribuzione, così quando un’azienda mi ha spinto a produrre insieme mi ci sono tuffata a capofitto perché il contesto moda mi è sempre piaciuto, mi ha sempre affascinato. Ho pensato di cominciare con qualcosa di complementare, dopo che ho conosciuto te mi son detta: voglio fare una collezione che porti il mio nome, tanto metto sempre la mia faccia, tanto il taglio della mia linea è italiano, l’azienda che mi produce è pugliese, quindi…via!”.

Il tuo è un prodotto autentico Made in Italy…

“Sinceramente non saprei neppure se sarei in grado di andare a produrre all’estero, nel senso che oggi io sono un po’ viziata perché ho un’azienda alle spalle che è una grandissima azienda, a dimensione umana in quanto gestita ancora a conduzione familiare, dove io arrivo e chiedo un sacco di cose… per esempio… ‘per questi clienti, avrei bisogno di fare questi pantaloni’; oppure avrei bisogno di quel pantalone di lino, me ne fai un altro pezzo. Nulla a che vedere con il massiccio prodotto di manifattura cinese, insomma…”

A questa realtà pugliese sei arrivata casualmente?

“Eravamo entrati in contatto grazie a una persona del mestiere che ha fatto da link. Loro già producevano per altre situazioni, ma il progetto di lavorare a un brand un po’ più di nicchia con distribuzione particolare era una scommessa che volevano tentare e così abbiamo provato insieme e…ci siamo prese già le nostre prime belle soddisfazioni”.

Insomma, sei passata da una creatività dedicata alla bigiotteria ad un’altra creatività dedicata appunto al mondo dell’abbigliamento: è stato per te un passaggio graduale, semplice e naturale oppure ti sei dovuta formare ulteriormente anche in tal senso?

”Ad ogni collezione impari tantissimo. La grossa formazione è stare con le modelliste e le sarte, vivere in azienda: all’inizio tu porti delle idee, porti uno schizzo, man mano che inizi a lavorare ti rendi conto che la storia è un’altra, ti rendi conto delle difficoltà se con quel tessuto si può fare o meno quella cosa, eccetera. Così si forma l’esperienza e adesso ho la percezione se il tessuto non è adatto e così via…”

Read More

Idee per il regalo del Natale 2018 e il look delle feste di fine anno

Basta con i finti rossetti che poi si rivelano gomme da cancellare. Oggetti spesso inutili, anche se costati pochi euro, subito dopo sbolognati da chi riceve il regalo di Natale con il classico sorriso di circostanza e la frase canonica “Carino! Mi serviva”.

Tormentone per tormentone, allora ce n’è uno che va per la maggiore ed è diventato quest’anno un capo fashion assolutamente trend: è l’esclusiva t-shirt ‘Anche a Te e Famiglia’: quella official, l’unica originale, è in puro cotone, coloratissima, per uomo-donna-bambini-ragazzi, made in Italy (anzi made in Sicily), promossa da Taomoda che l’ha tenuta a battesimo. Una chicca nella sua singolare confezione regalo a sorpresa: il packaging è infatti uno scatolo rosso in cartone setato, quasi fosse un…panettone, per l’effetto sorpresa. Un capo d’abbigliamento destinato a far tendenza anche a seguire Natale, perché è vero che la frase ricambia gli Auguri, ma non soltanto. Online, con spedizione gratuita, la limited edition la si può acquistare sul sito www.ancheateefamiglia.it/shop

Ma la stagione delle feste non corrisponde soltanto con il Natale, bensì anche con il Capodanno così come con tutte le serate che si susseguono fino all’Epifania. Quindi ogni giorno c’è da stupire gli altri nel look. All’insegna dell’originalità segnaliamo innanzitutto gli outfit he suggerisce Hanita: dagli abiti in pailettes, ai kimono con effetto degradè, ai tubini in velluto laminato.

Per le donne che amano sentirsi regine delle feste, altro modo per distinguersi è  scegliere un abito di pizzo dall’ispirazione elegante e festaiola, come quello pensato da XT Studio. Perfetto compromesso tra tradizione e tendenza, punta sul classico in fatto di tessuto e taglio per assicurarsi il trend con le lavorazioni e i dettagli dall’effetto sorpresa il dress che miscela texture diverse per ottenere il giusto equilibrio tra gusto e armonia.
La seduzione nasce da un mix and match tra lingerie e haute couture e prende la forma di un capo capace di disegnare la femminilità e in cui la morbidezza dei tagli e la purezza della texture incontrano la sensualità del pizzo e del velluto.La differenza la fa il total black acceso da dettagli effetto vedo non vedo che caratterizzano le maniche larghe e il corpetto: una contemporaneità che non rinuncia a un tocco romantico per un capo squisitamente stylish e lussuoso

 

 

Read More

I gioielli di Gianfranco Ferré, tesori in mostra a Torino

Nel decennale della scomparsa, Gianfranco Ferré è più che mai presente nella cultura italiana. L’architetto della moda, celebrato per le sue creazioni e i suoi esclusivi abiti da museo, è stato anche un attento cultore degli ornamenti. I suoi gioielli sono ora in mostra a Torino, nell’aulica Sala del Senato di Palazzo Madama, fino al 19 febbraio 2018. L’esposizione Gianfranco Ferré. Sotto un’altra luce: Gioielli e Ornamenti” -organizzata e prodotta da Fondazione Gianfranco Ferré e Fondazione Torino Musei– propone in anteprima mondiale 200 oggetti-gioiello che ripercorrono per intero la vicenda creativa dello stilista italiano.

Per Ferré l’ornamento è stata sempre una passione, legata in modo inscindibile alle collezioni moda e risultato di un approccio appassionato e spe...

Read More

Crazy in love…atmosfere per San Valentino

STROILI_San Valentino_1620874L’amore per San Valentino e la passione per il jeans si incontrano nella special edition della Bling Bling Denim Collection creata da Stroili per la festa degli innamorati. Uno, nessuno e centomila… sono i cuori che sbocciano sui gioielli della maison all’insegna della denim couture per una passione tutta da sfoggiare e capace di impreziosire l’evento più romantico dell’anno. Una special parure composta da orecchini – pendenti e non – un collier, un bracciale e un anello in cui l’ottone rosato incontra il tessuto di tendenza per antonomasia e lo accende con cuori illuminati da sfumature colorate di glitter.

Per uno speciale San Valentino Stella McCartney sceglie una selezione di accessori e completi lingerie appositamente pensati per il giorno degli innamorati...

Read More

Time – Contemporary Fashion Award Milano…i vincitori: c’è pure Ultrachic

E’ made in USA il marchio vincitore della prima edizione di Time – Contemporary Fashion Award Milano. Il progetto internazionale di brand accelerator promosso e organizzato da White e dalla Camera Italiana Buyer Moda, in collaborazione con Lancia e Farfetch e con il patrocinio del Comune di Milano. Nato per divulgare l’essenza del settore fashion contemporary e dare visibilità e sbocchi commerciali alle aziende che più lo rappresentano, nella sua prima edizione ha premiato la designer impreditrice di New York Bliss Lau, titolare dell’omonimo brand, il più votato dalla giuria di 10 top buyer.

Tra i 10 brand in finale della prima edizione di Time Award (Bliss Lau – gioielli made in USA, “Comeforbreakfast” – menswear, Luca Larenza – maglieria menswear, Maurizio Miri – total look sartoriale menswear, No Ka ‘Oi – total look donna, Giancarlo Petriglia – borse, Project149 – total look donna, Shooting Bag 1981 – borse donna e uomo, Susana Traça – calzature donna, Ultràchic – total look donna, due i premi speciali sono stati assegnati a: Maurizio Miri il più votato dal pubblico dei social network, consegnato al giovane designer e imprenditore bresciano da Antonella Bruno, Emea Region (Europe-Middle East-Africa), Head of Lancia Brand, Head of Fiat Functional Range. La stessa Antonella Bruno ha assegnato un premio speciale a Giancarlo Petriglia che realizzerà per la casa automobilistica torinese una linea di accessori per l’ultimo modello della Lancia Ypsilon. 
Ultràchic ha ricevuto il secondo premio speciale, messo in palio da Elena Bugranova, presidente di Russian Buyer Union, titolare del multibrand Week End di Rostov. 


E Ultràchic, dopo aver vinto il premio speciale della giuria in occasione del concorso ‘Time’ organizzato da White, inaugura il suo primo monomarca in Italia. Lo store, situato a Milano al civico 18 di Via Meravigli, prende il posto della storica libreria Milanese, per quarant’anni gestita dalla madre di Diego Dossola, designer del brand. Lo spazio misura 55 metri quadri ed è stato allestito come un vecchio teatro, con elementi che ricordano lo stile delle botteghe milanesi.

Read More