tagged posts

Idee per il regalo del Natale 2018 e il look delle feste di fine anno

Basta con i finti rossetti che poi si rivelano gomme da cancellare. Oggetti spesso inutili, anche se costati pochi euro, subito dopo sbolognati da chi riceve il regalo di Natale con il classico sorriso di circostanza e la frase canonica “Carino! Mi serviva”.

Tormentone per tormentone, allora ce n’è uno che va per la maggiore ed è diventato quest’anno un capo fashion assolutamente trend: è l’esclusiva t-shirt ‘Anche a Te e Famiglia’: quella official, l’unica originale, è in puro cotone, coloratissima, per uomo-donna-bambini-ragazzi, made in Italy (anzi made in Sicily), promossa da Taomoda che l’ha tenuta a battesimo. Una chicca nella sua singolare confezione regalo a sorpresa: il packaging è infatti uno scatolo rosso in cartone setato, quasi fosse un…panettone, per l’effetto sorpresa. Un capo d’abbigliamento destinato a far tendenza anche a seguire Natale, perché è vero che la frase ricambia gli Auguri, ma non soltanto. Online, con spedizione gratuita, la limited edition la si può acquistare sul sito www.ancheateefamiglia.it/shop

Ma la stagione delle feste non corrisponde soltanto con il Natale, bensì anche con il Capodanno così come con tutte le serate che si susseguono fino all’Epifania. Quindi ogni giorno c’è da stupire gli altri nel look. All’insegna dell’originalità segnaliamo innanzitutto gli outfit he suggerisce Hanita: dagli abiti in pailettes, ai kimono con effetto degradè, ai tubini in velluto laminato.

Per le donne che amano sentirsi regine delle feste, altro modo per distinguersi è  scegliere un abito di pizzo dall’ispirazione elegante e festaiola, come quello pensato da XT Studio. Perfetto compromesso tra tradizione e tendenza, punta sul classico in fatto di tessuto e taglio per assicurarsi il trend con le lavorazioni e i dettagli dall’effetto sorpresa il dress che miscela texture diverse per ottenere il giusto equilibrio tra gusto e armonia.
La seduzione nasce da un mix and match tra lingerie e haute couture e prende la forma di un capo capace di disegnare la femminilità e in cui la morbidezza dei tagli e la purezza della texture incontrano la sensualità del pizzo e del velluto.La differenza la fa il total black acceso da dettagli effetto vedo non vedo che caratterizzano le maniche larghe e il corpetto: una contemporaneità che non rinuncia a un tocco romantico per un capo squisitamente stylish e lussuoso

Lo stile ...

Read More

NATALE 2017: Libri sotto l’albero

Quattro libri sotto l’albero, per questo Natale. Tutti diversi tra loro. I toni da favola di Catena Fiorello nel suo “Un amore fra le stelle” con protagonisti la Befana e Babbo Natale; il romanzo storico di Manuela Diliberto con “L’oscura allegrezza”; la suspence de “Il giallo sole di Vendicari” di Antonello Carbone con il ritorno di Giacomo Cassisi, giornalista con il vezzo delle indagini; il dietro le quinte di un mondo paillettato ne “La moda è un mestiere da duri” di Fabiana Giacomotti.

“Un amore fra le stelle”: più che mai contestualizzato al periodo, l’ultimo romanzo di Catena Fiorello edito da Baldini&Castoldi è la storia tra Babbo Natale e la Befana. I due personaggi che popolano la fantasia dei bambini (e proprio a un bambino, Edoardo, il libro è dedicato!) si incontrano senza volerlo nel pieno dello stress natalizio e si ritrovano costretti a chiacchierare e passare un po’ di tempo assieme sotto lo stesso tetto. Tipi solitari che imparano a conoscersi e apprezzarsi, il mondo che fuori li attende sogna gioia e serenità e loro non possono deluderli. Così tra i due schiocca la scintilla…

“L’Oscura Allegrezza”: un viaggio indietro nel tempo, una storia ambientata nel 1911 quella che ci offre Manuela Diliberto nel suo libro d’esordio edito da La Lepre. Protagonisti Giorgio e Bianca, lui giornalista medio borghese più per facciata che per vocazione, lei giovane donna indipendente d’altri tempi. Un dialogo a posteriori, che prospetta uno spaccato del secolo scorso che poi non è così dissimile dai giorni nostri. Una scelta mancata può cambiare il corso di una vita? Alla fine del libro l’autrice intervista il fratello Pif.

“Il giallo sole di Vendicari”: dopo “A Taormina, d’inverno”, ritorna Giacomo Cassisi, il reporter detective nato dalla penna del giornalista Rai Antonello Carbone, nella seconda stagione sempre edita dalla salentina Manni. Siamo nella tarda primavera siciliana, nell’assolato Sud-Est siciliano l’inchiesta si sviluppa tra la pietra bianca del siracusano e quella nera dell’Etna. Un racconto intrigante, ricco di colpi di scena, intessuto da tematiche di grande attualità e condito da un mix di traffico di migranti, droga e complicità insospettabili. Una matassa aggrovigliata tra omicidi, giochi di potere, droga, affari sporchi sulla pelle dei migranti che si dipanerà nei contrasti di luce abbagliante e di notti oscure. Il romanzo (di cui esiste anche una versione ebook) è disponibile in tutte le librerie e gli stores online.

“La moda è un mestiere da duri”: Fabiana Giacomotti, penna di primo piano del giornalismo economico e della moda, in questo volume pubblicato da Rizzoli va ben oltre la facciata del mondo fashion e ci racconta quella spietata, a volte politicamente scorretta, esclusiva, militaresca, sgarbata, bizzosa, assoluta, esagerata e veniale. Lo fa attraverso i resoconti che ha scritto per Il Foglio dal 2007, avvicinando il lettore a un mondo i cui rituali sono tanto prescrittivi all’interno, tanto incomprensibili all’esterno.

Read More

TAOMODA all’insegna del green: eleganza ed ecosostenibilità

E’ l’evento dei grandi numeri, l’evento glamour che coniuga moda, design, cultura, food e sociale e che per dieci giorni rende Taormina, già perla di suo, location di assoluto richiamo grazie a un calendario variegato di appuntamenti che culminano con il Gala della moda e i Tao Awards al Teatro Antico. Con una peculiarità, quest’anno: l’ecosostenibilità come filo conduttore di un’edizione pensata dal presidente Agata Patrizia Saccone all’insegna del green.

TAOMODA anche quest’anno non ha deluso le aspettative: spettatori assiepati al Teatro per la serata finale con ospiti prestigiosi e sfilate di vera eleganza, visitatori organizzati per seguire ogni giorno quanto proponeva il programma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A partire dall’esclusiva mostra dedicata a Gianfranco Ferré

Read More

Do you know? Le foto di Stefano Guindani per i pequeños dell’America Latina

“Gli abissi della povertà e le vette della generosità. La facilità del male e il pragmatismo del bene. La forza dell’esempio, dell’umiltà, della gioia”. Potrebbe essere sintetizzato in queste parole di Eugenio Alberti Schatz – come scrive nella prefazione – il messaggio del libro Do you Know? di Stefano Guindani, edito da Skira, realizzato in occasione del sessantesimo anniversario di NPH (Nuestros Pequeños Hermanos, “i nostri piccoli fratelli e sorelle”) organizzazione umanitaria internazionale fondata nel 1954 e rappresentata in Italia dalla Fondazione Francesca Rava.

2_Stefano Guindani_SAM_0591_o

Il volume raccoglie gli straordinari scatti che Stefano Guindani ha realizzato nei nove Paesi dell’America Latina dove si trovano  le Case orfanotrofio NPH – Messico, El Salvador, Honduras, Haiti, Nicaragua, Repubblica Dominicana, Guatemala, Bolivia, Perù – accompagnati da altrettante storie, raccontate in prima persona da alcuni pequeños ed ex-pequeños protagonisti.

“In un’epoca dove le immagini hanno più forza delle parole, ho voluto raccontare, senza troppi filtri, la mia esperienza emotiva nel passaggio tra dolore e speranza,  per aprire un dialogo con il lettore  e offrirgli un momento di riflessione”, spiega Guindani. “Un susseguirsi di frammenti di gioia, umiltà, miseria e dignità per raccontare la vita che scorre quotidianamente nelle case di accoglienza ma non solo”.

I ritratti di giovani, anziani, donne e uomini segnati dal tempo e dalle difficoltà della vita, i loro villaggi, i loro rifugi essenziali, i loro luoghi di ritrovo, i loro riti, diventano l’ossatura del reportage geografico e morale che Stefano Guindani ha realizzato, nato dalla sensibilità del fotografo e dall’intenso lavoro umanitario della Fondazione Francesca RavaNPH Italia Onlus. A fare da sfondo l’America Latina, una delle tante porzioni di mondo che con la sua cultura millenaria ed i suoi paesaggi unici non può che affascinare, pur lottando quotidianamente per il proprio futuro.

“Raccontare, far ...

Read More