look tagged posts

Lo stile della Regina degli scacchi riaccende il vintage anni ’60

Dal caschetto corto al bob vaporoso, il capello è rosso ramato: siamo tra gli anni ’50 e ’60 e questo è lo stile di Beth Harmon, la Regina degli scacchi, interpretata da Anya Taylor-Joy nella fortunata miniserie Netflix ispirata al libro di Walter Tevis per la prima volta edito nel 1983.

A ideare i costumi per la protagonista è Gabriele Binder, che, omaggiando due grandi stilisti di quell’epoca, André Courrèges e Pierre Cardin, ricerca capi vintage così da inventare una metamorfosi continua del guardaroba, da quello semplice della ragazza povera a quello raffinato ed elegante di chi ha la possibilità di spendere. Così la tunica di lino, il maglioncino, le scarpe stringate e i calzini corti di scarso appeal sono presto soppiantati –via via, negli episodi- da cappottini bon ton, gonne a pieghe e abiti trapezio.

Prevalgono i colori pastello, ma domina il verde, quasi una costante in tutte le fasi della crescita nonché dell’evolversi della serie. Poi la fantasia tartan e i colori a contrasto bianco e nero, elementi che rimandano alla scacchiera.

 

Read More

76esimo Festival di Venezia: alcuni look da red carpet

Questo slideshow richiede JavaScript.

Read More

Patrizia Pepe rende omaggio ai 60 anni di Barbie

Patrizia Pepe rende omaggio ai favolosi 60 anni di Barbie con un’inedita capsule collection ad alto tasso di glamour e colore, presentata sullo sfondo della storica Sala della Polveriera nella Fortezza da Basso. La collaborazione con il brand fiorentino rappresenta per Mattel il primo capitolo di un anno ricco di festeggiamenti e celebrazioni che per tutto il 2019 vedranno come protagonista la ‘fashion doll’ più famosa del mondo, nata nel Wisconsin il 9 marzo 1959.

“Barbie è una vera e propria icona che ha accompagnato generazioni di bambine di ogni età e nazionalità, dimostrando loro che possono essere tutto ciò che desiderano e incoraggiando, attraverso il gioco, l’immaginazione e la creatività. Essere qui insieme per celebrare un anniversario così importante è per me motivo di grande orgoglio, sia come designer che come donna” dichiara Patrizia Bambi,fondatrice e direttore creativo di Patrizia Pepe.

E Filippo Agnello,Vice Presidente & Country Manager Italy, Spain and Portugal Mattel,conferma: “Sono particolarmente orgoglioso di poter annunciare la partnership con Patrizia Pepe. Attraverso il brand Barbie condividiamo con questo iconico brand alcuni valori chiave, fra gli altri essere d’ispirazione per le piccole consumatrici liberando il loro spirito creativo affinché possano esprimersi al meglio anche attraverso la moda. Barbie ispira le bambine di tutto il mondo dal 1959 e continuerà a farlo anche nell’anno del suo 60°anniversario grazie anche alla capsule collection di Patrizia Pepe”.

Read More

I look dei presentatori del Festival di Sanremo 2018

Armani Privé alla prima serata e Armani Privé anche nella serata conclusiva per la presentatrice del 68esimo Festival di Sanremo, Michelle Hunziker. Nel corso delle altre serate, la Hunziker invece ha indossato Alberta Ferretti, Trussardi e Moschino (di quest’ultimo l’abito ‘petaloso’ nella foto).

Ermanno Scervino ha vestito Claudio Baglioni nella serata di venerdì. Tre i look: il primo consisteva in uno smoking spezzato con giacca bianca impreziosita da chiusura gemello, abbinata a camicia ricamata e pantaloni neri. Per il duetto che lo ha visto protagonista sul palco con Gianna Nannini ha scelto invece un completo grigio metallizzato con giacca che richiama le marsine del cadetti impreziosita da ricami neri. Per l’ultima parte della serata, infine, Claudio Baglioni ha indossato un completo grigio con giacca caratterizzata da ricami cordonetto sulle maniche.

Pierfrancesco Favino ha optato per Ermenegildo Zegna Couture. In occasione della terza serata del Festival di Sanremo, l’attore ha indossato due smoking della griffe biellese disegnati in esclusiva per lui da Alessandro Sartori, direttore artistico Zegna: uno smoking monopetto a un bottone in misto lana/seta bordeaux scuro, la giacca ha il rever sciallato in seta nera a contrasto, pantaloni flat front con dettagli laterali in seta nera. La camicia ha abbottonatura nascosta in finissimo popeline di cotone bianco, papillon e fascia da smoking in seta nera e scarpa stringata in morbida pelle di vitello nera. Il secondo abito, sempre monopetto, in jacquard di lana e mohair blu scuro. 

Read More

London Fashion Week: look e influencer in riva al Tamigi

LONDRA – Sotto un insolito cielo azzurro e un’inaspettata tragica notizia, Londra ha dato il via a un affollato calendario di sfilate ed eventi per intenditori di stile e vittime della moda. Il British Fashion Council, in partnership con New Look, ha aperto le danze della London fashion week con il party più atteso e discusso dagli insider dell’industria e i giovani influencer. Su un palcoscenico piu multiculturale che mai, in una Londra forte e audace si susseguono talenti internazionali. Collezione dominata da sgargianti sfumature di blu quella dello stilista irlandese Richard Malone. Abiti dalle strutture imponenti, blazer con maniche extra lunghe adornati da guanti e stivali rigati che rivelano parti delle gambe.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pam Hogg è la fashion desi...

Read More