tagged posts

Fuorisalone, oltre l’evento…il design è mood!

Stella McCartney lancia la nuova collezione Rainbow Pop Falabella in occasione del Salone del Mobile 2016, per gli eventi del Fuorisalone. La collezione sarà disponibile in anteprima mondiale a Milano nello store Stella McCartney di Via Santo Spirito  e nel corner in Rinascente a partire dal 12 di Aprile 2016. Per celebrare l’estate e i suoi vivaci colori l’iconica mini tote Falabella in shaggy deer con la riconoscibile catena intrecciata viene declinata nei sette colori dell’arcobaleno: azzurro, blu acceso, viola brillante, rosa shocking, ciliegia, arancione e giallo. Ogni colore rappresenta un mood diverso: azzurro per la serenità, blu acceso per la fiducia in se stessi, viola brillante per il divertimento, rosa shocking per l’amicizia, ciliegia per l’amore, arancione per l’allegria e giallo per la gioia. Abbinati alle mini tote Falabella sono disponibili cover per Iphone6, portafogli e porta carte.La nuova collezione Rainbow Pop Falabella di Stella McCartney è  realizzata in una particolare nappa eco-sostenibile prodotta da risorse rinnovabili rispettando la filosofia cruelty free della designer.

Read More

I look di Sanremo 2016: chi veste chi…

IMG_6232Riflettori dell’edizione 2016 del Festival di Sanremo puntati sul bello delle donne. A cominciare dalla nuova musa di Sorrentino -che affianca Carlo Conti sul palco dell’Ariston- Madalina Ghenea. Motivo? Il look. Ebbene, Madalina Ghenea debutta al Festival con abiti firmati da Alberta Ferretti segue con Vionnet (nel corso delle serate) e conclude con il suo preferito, il libanese Zuhair Murad.

ghenea_980x571

Bozzetti Vionnet per Madalina Ghenea

Sanremo. 66° Festival della Canzone Italiana. Prima Serata. 66th Italian Song Festival. Day 1. Pictured: Virginia Raffaele imita Sabrina Ferilli

Virginia Raffaele, l’altra donna accanto a Conti, vera rivelazione di Sanremo, straordinaria artista briosa nel porgersi e nel vestire, mixa brand differenti includendo capi Jenny, Uel Camilo e Marco Di Vincenzo.

IMG_7370

Sanremo. 66° Festival della Canzone Italiana. Seconda Serata. 66th Italian Song Festival. Day 2. Pictured: Francesca Michielin

Tra le cantanti, Noemi è vestita da Bianca Gervasio, giovane stilista di talento formatasi all’Istituto Marangoni di Milano e già direttrice creativa della linea Mila Schön Couture, con gioielli Stroili.

Francesca Michielin indossa look di Au Jour Le Jour con scarpe Vic Matié.

Sanremo. 66° Festival della Canzone Italiana. 66th Italian Song Festival. Terza Serata. Day 3. Pictured Dolcenera

IMG_7369

Dolcenera bella ed elegantissima in Jenny. Annalisa si veste di Mario Dice. Mentre la coppia in gara Deborah Iurato e Giovanni Caccamo si presenta la prima sera con un Francesco Paolo Salerno (lei) e con un Montblanc (lui). La polemica suscitata dall’abito indossato dalla Iurato, criticato anche al Dopo Festival, ha portato lo stilista a dissociarsi dalla scelta del capo che sarebbe stata fatta da uno stylist dell’entourage della cantante. Tra le ospiti, Laura Pausini  si esibisce prediligendo Byblos, mentre la stella Nicole Kidman opta per un Giorgio Armani.

Gli uomini? Ca...

Read More

Crazy in love…atmosfere per San Valentino

STROILI_San Valentino_1620874L’amore per San Valentino e la passione per il jeans si incontrano nella special edition della Bling Bling Denim Collection creata da Stroili per la festa degli innamorati. Uno, nessuno e centomila… sono i cuori che sbocciano sui gioielli della maison all’insegna della denim couture per una passione tutta da sfoggiare e capace di impreziosire l’evento più romantico dell’anno. Una special parure composta da orecchini – pendenti e non – un collier, un bracciale e un anello in cui l’ottone rosato incontra il tessuto di tendenza per antonomasia e lo accende con cuori illuminati da sfumature colorate di glitter.

Per uno speciale San Valentino Stella McCartney sceglie una selezione di accessori e completi lingerie appositamente pensati per il giorno degli innamorati...

Read More

weather Jk singola 1di AGATA PATRIZIA SACCONE – In pole position per il look dell’autunno/inverno 2015-16 ecco lo stile tecnico e sportivo, distintivo di PZero, che si combina con le fantasie più tradizionali dei tessuti della sartoria anglosassone. Le trame della laneria sono iconizzate sul nylon: la spina di pesce è la nuova impronta della collezione. Gommati evoluti nel coated cotton: letteralmente “cotone incappottato” con una spalmatura di gomma. Nuove frontiere sulle performance del “calore”: ricerca sul comfort invernale  delineata all’insegna del massimo fit. Il progetto pelle è ulteriormente declinato con lo shearling nappato. Ogni capo ha sempre più funzioni. Per avanzare con la flessibilità urbana e climatica.    

Piumini tecnici con motivi a lisca di pesce. Carré a contrasto, tinta unita. Il cappuccio a camera d’aria con linea circolare e bombata, è amovibile: ricorda gli pneumatici e circola intorno al volto. Tirando la zip, esce un nastro segnaletico in reflex, catarifrangente. Ripiegato in un cilindro, il cappuccio diventa un tubolare a cratere. Bomber double face: da un lato microripstop con impronta a spina di pesce, dall’altro nylon imbottito e trapuntato. Impunture ondulate che riprendono la circolarità degli pneumatici. Bordi a costine di lana e poliestere smacchinati sigillano il collo, i polsi e il fondo del capo. Collo bordato con nastro tecnico personalizzato con P LogoCamicia ripstop imbottita di ovatta soft con triplice funzione: sopra un capo diventa un piumino leggero, sotto, un parafreddo.  Tasche verticali per conciliarne l’uso, quando si guida. Fondo stondato. Zip impermeabili con P Logo in reflex argento.

weather JK

Weather jacket

Si evolve con i tracciati a spina di pesce, la Weather Jacket PZero modulabile in base alle variazioni climatiche. Anima di piumino ed esterno imbottito d’ovatta con cappuccio: due capi in micro ripstop per tre funzioni, collegati da un sistema di tripla zip. Assemblati, hanno un peso invernale. Individualmente, ogni pezzo, veste una stagione differente. P Logo di gomma sul collo.

Coated cotton

L...

Read More

Time – Contemporary Fashion Award Milano…i vincitori: c’è pure Ultrachic

E’ made in USA il marchio vincitore della prima edizione di Time – Contemporary Fashion Award Milano. Il progetto internazionale di brand accelerator promosso e organizzato da White e dalla Camera Italiana Buyer Moda, in collaborazione con Lancia e Farfetch e con il patrocinio del Comune di Milano. Nato per divulgare l’essenza del settore fashion contemporary e dare visibilità e sbocchi commerciali alle aziende che più lo rappresentano, nella sua prima edizione ha premiato la designer impreditrice di New York Bliss Lau, titolare dell’omonimo brand, il più votato dalla giuria di 10 top buyer.

Tra i 10 brand in finale della prima edizione di Time Award (Bliss Lau – gioielli made in USA, “Comeforbreakfast” – menswear, Luca Larenza – maglieria menswear, Maurizio Miri – total look sartoriale menswear, No Ka ‘Oi – total look donna, Giancarlo Petriglia – borse, Project149 – total look donna, Shooting Bag 1981 – borse donna e uomo, Susana Traça – calzature donna, Ultràchic – total look donna, due i premi speciali sono stati assegnati a: Maurizio Miri il più votato dal pubblico dei social network, consegnato al giovane designer e imprenditore bresciano da Antonella Bruno, Emea Region (Europe-Middle East-Africa), Head of Lancia Brand, Head of Fiat Functional Range. La stessa Antonella Bruno ha assegnato un premio speciale a Giancarlo Petriglia che realizzerà per la casa automobilistica torinese una linea di accessori per l’ultimo modello della Lancia Ypsilon. 
Ultràchic ha ricevuto il secondo premio speciale, messo in palio da Elena Bugranova, presidente di Russian Buyer Union, titolare del multibrand Week End di Rostov. 


E Ultràchic, dopo aver vinto il premio speciale della giuria in occasione del concorso ‘Time’ organizzato da White, inaugura il suo primo monomarca in Italia. Lo store, situato a Milano al civico 18 di Via Meravigli, prende il posto della storica libreria Milanese, per quarant’anni gestita dalla madre di Diego Dossola, designer del brand. Lo spazio misura 55 metri quadri ed è stato allestito come un vecchio teatro, con elementi che ricordano lo stile delle botteghe milanesi.

Per Ultràchic, che è distribuita in 150 boutique multimarca nel m...

Read More