Maurizio Pecoraro tagged posts

Milan Fashion Week fw 2017/18: il nuovo firmamento moda

anteprimaLa Milan Fashion Week di febbraio per il fw 2017/2018 incorona ancora Ermanno Scervino con il suo stile inconfondibile: grazie a un costante e ricercato gioco di contrasti regala alla donna sensualità e bellezza. Capi e texture d’ispirazione militare emergono, con piena forza, siano cappotti e parka dalla vestibilità over o tailleurs nella variante Principe di Galles, rilavorata e alleggerita con fili di lino, oppure in impalpabile macramè, anche con revers effetto smoking, e in velluto a macro coste; per la sera gli abiti bustier in rouches di organza su macramè, corti come minigonne sul davanti si prolungano in uno strascico prezioso.

Toni Pellegrino e Mario Dice

Toni Pellegrino e Mario Dice

Un nome di cui si sentirà parlare sempre più è quello di Mario Dice, stilista che realizza veri e propri capolavori sia quando firma la propria collezione, sia nella veste di direttore creativo della maison Capucci, nella quale ha saputo traslare nel pret a porter la maestria dell’haute couture del maestro Roberto. A curare le pettinature delle modelle della stella nascente del firmamento della moda italiana è stato l’hair stylist modicano Toni Pellegrino, tutor della trasmissione di Rai 2 “Detto Fatto” condotta da Caterina Balivo, reduce dal successo del Wella show di Bologna.

Il direttore creativo di Anteprima, Izumi Ogino, per il prossimo autunno-inverno ha presentato una collezione dallo stile formale ma non convenzionale con grafiche di ispirazione anni ’80 e abiti con spalle autorevoli, pieghe che ondeggiano a ogni passo linee fluide e femminili con il tocco delicato del cashmere che vestono la forza e la delicatezza.

maurizio pecoraroMaurizio Pecoraro, fashion designer dallo stile sobrio, nella sua collezione FW17/18 fa grande utilizzo dei tessuti maschili: spinati, galles, pied de poule e poi flanelle mélange, tasmanie finestrate, velluti a coste, stampe di fantasie patchwork, con una palette di colori che varia con grigio, beige, polvere, ghiaccio, al cioccolato, senape, viola, arancio e verde.

Tableau vivant per Salvatore Piccione, una collezione, la sua Piccione Piccione FW 17/18, in grado di rappresentare i diversi codici di femminilità: la forza prorompente della natura si manifesta attraverso fiori starordinari, farfalle variopinte, foglie e arbusti lussureggianti in una miscellanea di colori che spaziano dal rosa al verde.

piccione piccione

Unconventional la presentazione Liborio Capizzi con la collezione donna “Breaking Class”: un guardaroba creato da un cuore ribelle e destinato a coloro che si sentono pronte a rivoluzionare la notte. Le tonalità sono quelle di un glamour polveroso dall’avorio al nero, passando per flash metallici, e poi carta da zucchero e rosa cipria con ricami rosso rubino e verde smeraldo.

Read More

Maurizio Pecoraro, atmosfere da fiaba della giungla per l’estate 2017

L’eleganza di Elsa Martinelli in Hatari! incontra l’atmosfera da fiaba delle giungle di Henri Rousseau per creare una rara convivenza di animali della giungla e della savana nella collezione ss2017 firmata Maurizio Pecoraro.

maurizio-pecoraro-rs17-1415
È così che giraffe, leoni, tigri, serpenti, elefanti, pappagalli, gatti, scimmie, pantere, uccelli si alternano su jacquard, sui flock, nelle stampe e vanno ad arricchire di ricami, sia a filo che a punto pelliccia, i cotoni e i devorè della collezione.

Le molteplici sfumature di verde tipiche di Rousseau si mischiano a zucca, arancio, ebano, nero, cammello, bruciato in linee fluide e over, e asimmetriche in gonne e abiti.

Read More

Quel quid che viene dal Sud alla Milan Fashion Week

“Continuare a lavorare sui giovani è essenziale, dobbiamo sperare sempre che il mercato interno ci aiuti!” è quanto afferma, in occasione della Milan fashion week appena conclusa, il Cav. Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana (prossimo ormai a ricoprire il ruolo di presidente onorario per l’imminente successione), al culmine si una serie di eventi caratterizzati da un comune denominatore, l’internazionalizzazione, e dall’idea di concedere spazio ai giovani designer affiancandoli a nomi già affermati dell’universo fashion, com’è nella mission di CNMI anche attraverso gli Maurizio Pecoraro_image1appuntamenti “fuori salone” quali la Fashion at 5VIE, inserita nel calendario ufficiale. Tra le firme autorevoli, lo stilista di origini siciliane Maurizio Pecoraro. “Milano mi stupisce sempre più nonostante io ci viva ormai da trent’anni. – afferma Pecoraro -. Le 5vie racchiudono la storia, palazzi di rara bellezza con cortili quattrocenteschi e chiostri di assoluta meraviglia, chiese sconsacrate come quella di San Sisto,  sede artistica del famoso scultore siciliano Francesco Messina,  dove ho trovato l’habitat perfetto per presentare la mia nuova collezione che rievoca la donna nomade contemporanea che spazia da una Navajo con accenti peruviani fino ad un indiana d’America con una rilettura di estrema raffinatezza nei colori e nelle forme così come nelle applicazioni di piume tye day”.

Read More

TAOMODA, il fashion su un palcoscenico d’eccezione. Ed è magia.

10550934_1456950197889017_7247445134619870132_n

Il suggestivo panorama di Taormina, una parata di vip con nomi e volti noti dell’alta moda italiana, del piccolo e grande schermo, della stampa e della musica, della cultura e dell’imprenditoria che eccelle: questi gli ingredienti del Gala di TaoModa, che ieri sera al Teatro Antico ha visto la partecipazione di oltre 4mila persone.
Una scommessa vinta quella di Agata Patrizia Saccone – direttore artistico della rassegna organizzata dall’Associazione Talenti & Dintorni – che dopo anni ha riportato il fascino della moda tra le iniziative di “Taormina Arte”, con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana. Un’intuizione che si è concretizzata nei premi internazionali “Tao Awards 2014” – rappresentati dalla pietra lavica dell’Etna, un frammento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità, su cui si incastra un disco di argento – consegnati durante la kermesse che ha visto scendere in passerella Scervino, Byblos, Genny, Maurizio Pecoraro, Manila Grace.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre loro, i gioielli di Mariateresa Montalbano (Premio Fashion Jewellery) e le acconciature firmate dal pool di hair stylist: Alfredo Maccarone, Domenico Motta, Cinzia Budigna, Salvo Vinciguerra, Salvo Di Maria, Davide Pantano, Daniele La Mela, Michele Capizzi, Gianni Schilirò, Rosario D’Anna, Giuseppe Finocchiaro, Mario Ricciardi.

Durante la serata condotta da Cinzia Malvini e Francesco Lamiani con il direttore artistico Agata Patrizia Saccone sono stati: Ermanno Scervino (Premio Moda Made in Italy in the World) – per lui ha ritirato il Tao Awards Tony Scervino premiato dal presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana cav. Mario Boselli – Manuel Facchini “Byblos” (Premio Fashion Future), Sara Cavazza Facchini “Genny” (Premio Fashion Style), Maurizio Pecoraro (Premio Moda Elegance), Maurizio Setti “Manila Grace” (Premio Imprenditoria) – cha ha ritirato anche il Premio Creatività assegnato ad Alessia Santi “Manila Grace” – Massimiliano Bizzi, presidente White Milano (Premio Excellence), Beppe Angiolini, presidente Camera Italiana Buyer Moda (Premio Networking), Antonio Gallo, responsabile Progetto Pirelli Pzero (Premio Comunicazione), Diego Dalla Palma (Premio Arte Della Bellezza), Paolo Veronesi, presidente Fondazione Umberto Veronesi (Premio Scienza), Il Volo (Premio Musica), Michele Torpedine (Premio Produttori Musicali), Denovo (Premio Speciale Alla Carriera), Simona Atzori (Premio Danza), Candida Morvillo (Premio Giornalismo Cronaca Rosa), Emma D’Aquino (Premio Giornalismo Televisivo), Antonio Catania (Premio Cinema), Manuela Ventura (Premio Attrici Fiction Tv), Ninni Bruschetta (Premio Attori Fiction Tv), Mario Opinato (Premio Attori Italiani All’estero), Taormina Arte (Premio Cultura).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Parole d’elogio per l’organizzazione e il Direttore artistico della manifestazione Agata Patrizia Saccone da parte del Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, cav.Mario Boselli, come si può ascoltare nell’intervista video rilasciata:

Read More

Maurizio Pecoraro sceglie Parigi per la sua collezione SS14 dal tocco seventy

Maurizio Pecoraro Parigipecoraro ss2014 (1)Ha optato per Parigi Maurizio Pecoraro (foto sx) per presentare la sua collezione primavera estate 2014. Lo stilista siciliano,  da tempo ormai trasferitosi a Milano, ammette che si è trattato di una scelta difficile ma necessaria: “Vari sono i motivi che mi hanno indotto a prendere questa decisione, mio malgrado per certi versi perché Milano, città in cui ho messo radici si da quando iniziai i miei studi, mi ha dato tanto. Oggi però la situazione purtroppo è cambiata e la Camera Nazionale della moda italiana non mi è venuta incontro, come già accadutomi in passato, con location e orari consoni per agevolare la presenza di buyers e stampa internazionale...

Read More