tagged posts

L’autunno 2017 della moda si ricorda degli anni ’80

La moda ci propone quest’anno un autunno in fiore. Colorate fantasie floreali spadroneggiano su abiti e accessori. Flower micro e macro, come certezza di stagione. Chi non li indossa, appunto, li abbina.

La borsa quale must have dell’autunno: a tracolla, pochette, bauletti, zaini, borse secchiello e tote bag.

Con le prime pioggie si riaffaccia un capo in grande spolvero, l’impermeabile in pvc, nero, trasparente o coloratissimo. Persino il cappotto va meglio in double, se da un lato fa pvc. Una tendenza confermata dalle icon dello streetstyle che lo hanno già sfoggiato accoppiandolo ai diversi look anche in occasione delle recenti fashion week di Londra e New York...

Read More

Edizione 92 di Pitti Uomo, nasce l’asse moda Firenze-Milano

Una fiera da quasi 400 milioni di euro, Pitti Uomo, come ha sottolineato il neo Presidente di Pitti Immagine Claudio Marenzi, all’apertura dell’edizione numero 92. All’orizzonte la nascita di un’asse Firenze-Milano per rendere sempre più forte il settore, come già accaduto con successo nella gioielleria tra Vicenza-Arezzo.

Sul fronte delle proposte, il guardaroba maschile della primavera/estate 2018 sarà legato ai concetti di agender, di comfort, di lusso che deriva dal ‘fatto a mano’. Il formale mixa lo sportswear, il naturale accoglie il tecnico, il chiaro enfatizza lo scuro, estivo e invernale si influenzano vicendevolmente...

Read More

MOD NOUVEAU fall winter 2016-17 per ANTEPRIMA

FullSizeRender-3

Photo Credits: Giovanni Paratore

Vivere la nostalgia contemporanea, con romanticismo e forza, contrasto e teatralità. E sentire le eleganti crespature delle rose. E’ ANTEPRIMA. Lo sbocciare dei colori: verde, viola, giallo, kaki, bianchi e grigi. Carezze di sete preziose e cashmere, soffici e morbide. Riscoperta di una silhouette classica: sartoriale, grafica, lunga, corta o midi.

Falcate in equilibrio. Con scarpe che illudono i sensi. E ammaliano…

Read More

Winter 2016/17: celebrazione di Stella McCartney

Lussuosa e facile da indossare, la collezione di Stella McCartney winter 2016/17. Sensuale con un tocco di humor e un lato maschile. Piumini dalle forme oversize di ispirazione urbana sono realizzati con un’ imbottitura di fiocchi cruelty free senza piume. Lupetti e morbide maglie con ruches nei toni del rosa acceso, rosso, caramello e nero. Giacche bomber corte e pantaloncini effetto matelassé in Skin Free Skin.

SMC_Winter16_Show Looks_Hi_39SMC_Winter16_Show Looks_Hi_30

Il Denim riflette un mood sportivo effetto tie-dye e gli abiti sono decorati da lacci elastici. Stampe con motivo cigno scivolano leggere su ricami jacquard e capi in seta. Frange a contrasto decorano pantaloni pigiama, shorts e camicie introducendo uno stile easy e giocoso.

Silhouette dolcemente strutturate in tweed grigio punteggiato o nero giocano sui volumi con pantaloni a vita alta e top con dettaglio bottone sulla manica. Capi dalle forme asimmetriche e dettagli cuciti a mano creano un attitude spensierata nelle forme e nei tessuti. Cappotti dallo stile edge con tagli a vivo e impunture. Maglieria melange effetto infeltrito avvolge le forme del corpo. Giacche tuxedo e capi sartoriali realizzati in velluto e tulle impalabile creano un effetto sospeso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Eleganti abiti da cocktail e abiti sottoveste sono impreziositi da colletti in merletto e pieghe effetto kilt. Un senso di romanticismo è esaltato da sfumature di rosa, verde bosco, giallo pastello, rosa pesca con laminature in contrasto in argento, oro e rame.

Read More

Una nuova strada di ricerca per VIC MATIE’

di AGATA PATRIZIA SACCONE

Il tema della definizione del genere, che oggi percorre tutte le forme espressive underground, è stato ed è, per VIC MATIÉ il punto di partenza della narrazione e il modo per saldare l’identità del brand con una nuova strada di ricerca espressiva. Intensità, contraddizione, sensualità, determinazione, oscurità, sono alcune delle parole chiave su cui Silvia Curzi, anima creativa del marchio, ha riflettuto nel tentativo di disegnare una collezione che resista agli stereotipi. Il confronto tra maschile e femminile, tra geometrico e arrotondato, tra liscio e ruvido, tra bianco e nero restituiscono l’impossibilità di creare un racconto lineare e la convinzione che non sia più necessario armonizzare gli opposti. Femminile, glamour, sensuale ma anche aggressivo, dinamico, urbano.

nenella-impiglia-Per Nenella Impiglia Curzi, fondatrice del marchio VIC MATIE’,  “la moda passa, lo stile resta” . E’ il motto (preso in prestito da Coco Chanel). Lungimirante e vulcanica, dietro la sua (apparente) corazza si cela un cuore grande!  Imprenditrice marchigiana assolutante poliedrica, protagonista lo scorso Febbraio del programma televisivo  di Rai 2 “BOSS IN INCOGNITO”, si racconta ai nostri microfoni in occasione della recente Milan Fashion Week,  durante l’evento di presentazione della collezione Fall-Winter 15.16 del brand made in Italy.

VIC MATIE' _ FW 15-16 02Per la collezione Fall-Winter 15.16 avete puntato  sul design assai singolare dei  tacchi…

Il requisito più importante che è sempre stato attribuito a Vic Matiè è la comodità anche nei tacchi alti. Le celebrities mi hanno sempre detto che i tacchi delle nostre calzature sono non solo fashion ma anche di alta qualità e comodità. Del resto non è bello vedere una donna seduta che sotto il tavolo nasconde i piedi nudi senza scarpe. Vic matiè è un marchio di ricerca, noi siamo molto propositivi e sperimentiamo tantissimo i materiali costruendoli quasi in ditta manualmente provando le pelli, abrasivandole dando degli strati di metallo cosi come abbiamo fatto per la collezione del prossimo autunno/inverno 15.16. Il tacco in metallo forgiato a mano nella nuova collezione è la nostra interpretazione di elegante ben lontana dagli swarosky.

Una grande ...

Read More