tagged posts

Uno short movie per raccontare il Cuoio di Toscana: da Londra a New York e poi Milano

“Cuoio di Toscana”, il consorzio di riferimento delle griffe internazionali per il cuoio, sarà protagonista a Lineapelle Londra e Lineapelle New York. Il Consorzio si conferma così tra i protagonisti della kermesse internazionale che richiama il top dei creativi e designer da tutto il mondo per intercettare le nuove tendenze in ambito pelle. Le due preview di Londra e New York, che coinvolgeranno complessivamente 170 espositori, anticipano la 95esima edizione del Salone previsto a Milano dal 20 al 22 febbraio.

In occasione delle manifestazioni, sarà proiettato il nuovo fashion film “Show your sole”, per la regia di Marco De Giorgi, su idea e progetto di Fabiana Giacomotti, firma della moda, e direttore scientifico del Master in Teoria e Strategie della Moda presso l’Università di Roma La Sapienza. Il cortometraggio, prodotto da Aria Adv, mostra la moda “capovolta”, vista dalla prospettiva inedita del passo, attraverso il racconto upside down delle sfilate. Il film gode del patrocinio di UNICLineapelle e Micam Milano ed è stato presentato in anteprima lo scorso 9 gennaio, in occasione di Pitti Uomo 95.

Lo short movie racconta l’ultima settimana della moda di Milano, rivelando il potere narrativo e seduttivo delle calzature. Dominanti le note de “Il volo del calabrone”.  Il fashion film è una selezione delle 30 ore di girato, per 6 giorni di riprese, che ha coinvolto 25 brand di riferimento della moda internazionale: Giorgio Armani, Arthur Arbesser, Luisa Beccaria, Byblos, René Caovilla, Brunello Cucinelli, Doucal’s, Fragiacomo, Elisabetta Franchi, Iceberg, Les Copains, Loriblu, Loro Piana, Max Mara, Antonio Marras, Missoni, Philipp Plein, Emilio Pucci, Santoni, Vivetta a Emilio Pucci, da Daizy Shely a Antonio Marras, da Loriblu, Vionnet, Giuseppe Zanotti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Il progetto – spiega Antonio Quirici, presidente di Cuoio di Toscana – vuole raccontare l’immenso panorama di personaggi, colori e creatività che ruota intorno al mondo delle scarpe. È il primo di una serie di iniziative a supporto della filiera della calzatura di qualità. Ringrazio tutti i brand che ci danno fiducia utilizzando il nostro prodotto, e che hanno partecipato con entusiasmo alla realizzazione del film”.

Cuoio di Toscana

Read More

Moda primavera/estate 2018 per uomo e donna: denominatori comuni il denim e il colore rosa

Profumo di primavera. Le giornate sono finalmente più lunghe e luminose. E si cambia guardaroba. Oltre al cambio dell’armadio mettiamo qualcosa di nuovo. Le tendenze?  Si alternano, spaziando da una palette intensa di colori alle sfumature più pallide e dai dettagli ultrafemminili ad altri più maschili.

Il glicine la fa da padrone e va bene in tutte le sfumature e per tutti gli incarnati: MISSONI lo propone, per esempio, sia per l’uomo che per la donna...

Read More

Look, i must della primavera-estate 2017

La primavera e l’estate indubbiamente costituiscono le stagioni che celebrano lo stile e l’estetica variegata, un binomio che ogni anno si rimnova attraverso una rivisitazione del passato reso contemporaneo grazie a un mix&match che va a soddisfare le esigenze più diverse. I capi must di stagione sono molto anni ottanta: la camicia maschile a micro righe, il trench e il minidress monospalla.

Esplosione di colori per la stagione che sta per iniziare, a farla da padrone sono gli energici lampone e giallo proposti anche sui bomber Herno in morbido suede con fodera accoppiata in jersey. E per chi ama osare ritorna il color blocking, colori moda sgargianti si incontrano sugli abiti. E ancora righe a gogo. Antonelli Firenze propone, per esempio, il top senza maniche in cotone/lino a righe orizzontali sabbia/ocra/navy chiuso con pantalone in cotone/lino a righe verticali sabbia/ocra/navy. Il classico binomio bianco-nero è top in tutte le possibili geometrie che la mente possa immaginare (righe comprese) mixato al tessuto sangallo come proposto nella donna SS 2017 di Mario Dice.

Le patite del less is more potranno puntare su outfit sofisticati e naturalmente chic come quelli proposti da Eleventy: pantaloni jogging, in fresco di lana o in cady, le giacche di taglio sartoriale in jersey con micro fantasie o in lana stretch e finissime maglie in pura seta. La pelle e il camoscio diventano la speciale proposta estiva del brand. Alla natura sempre più sofisticata che esplode nella donna Leitmotiv con una fioritura di fiocchi da grande ballo si contrappongono il caos e tranquillità fusi in un unico elemento nella donna di UltraChic che con la collezione parkcity rappresenta appunto la metropoli e i suoi parchi dando origine a una dimensione onirica di colori e fantasie. Pizzo plissettato per la donna di Ermanno Scervino che si proietta sempre più verso la bellezza oggettiva. E se vi piace l’idea di tuffarvi negli anni ‘70 focalizzatevi su Gucci che grazie al modern future di Alessandro Michele rilegge il passato con un’ottica totalmente personale scegliendo codici, stili, epoche e lingue diverse, il movimento punk, il Rinascimento e la Cina contemplati in un unico elemento. Le influenze della moda si ripercuotono inevitabilmente anche sui capelli con influenze trasversali che vanno dagli anni ’70 all’Oriente, passando attraverso lo sport, Londra, la natura e l’haute couture.

Frange e ...

Read More