tagged posts

La notte dei Tao Awards momento culminante di Taomoda in una week di fashion, design, arte, turismo, mangiar sano e charity

Non si può parlare di Taomoda se non raccontando di un’intera settimana di eventi, perché la manifestazione principale oggi di Taormina, che in cinque anni nella Perla dello Jonio (dopo quattordici ‘vissuti’ a Catania) si è imposta all’attenzione dei media e domina per affluenza di pubblico, è più che mai un contenitore di appuntamenti di indubbia rilevanza artistica e culturale e di forte richiamo turistico. La moda come fil rouge di una week che ingloba anche design, arte, turismo, mangiar sano, charity e formazione, con le masterclass rivolte ai più giovani.

Con una chicca, quest’anno: la mostra #saveBorsalino allestita nello storico Palazzo Duchi di Santo Stefano dal 14 al 21 luglio, stessa location di una doppia esposizione, la Contemporary Fashion & Design, con, tra l’altro, le creazioni sartoriali di 9 brand tra i 50 selezionati dei 560 made in Italy che attualmente costituiscono il nuovo board del comparto moda in Italia. A Taomoda, Maria Sapio (nella foto in basso, premiata con il Tao Award dedicato alla categoria), La Cles, Raffaela D’Angelo, Valentina Poltronieri, Femme, Fabiana Ferri, Ivan Bellanova, Roberto Intorre, Suprema e Le Monde de Cuir. Special guest Orange Fiber, la start up che ha brevettato il tessuto ricavato dalle bucce d’arancia. 

Così -tra mostre, spettacoli classici, masterclass, convegni, presentazioni di libri – si è arrivati all’apice della Taomoda Week, ovvero l’esclusivo Gala -nello scenario unico del Teatro Antico di Taormina- per la notte dei Tao Awards, sabato 21 luglio, evento nell’evento.

Uno spettacolo elegante e ricco di ospiti, presentato dalla giornalista de La 7 Cinzia Malvini e dal capostruttura di Rai 1 Angelo Mellone, che ha coinvolto oltre 4000 spettatori.

I riflettori per l’edizione gold si sono accesi sulle note dei Queen e per il prologo del Contemporary Fashion. Il Tao Award, come detto, è andato a Maria Sapio, scelta dalla commissione dei giornalisti e premiata dal cav.Mario Boselli, presidente onorario della Camera Nazionale della Moda (che patrocina l’esclusivo evento taorminese diretto dalla giornalista Agata Patrizia Saccone) nonché di Taomoda.

A seguire, sul palcoscenico trasformato in passerella, cornice meravigliosa per abiti da sogno della collezione fall winter 2018/19, con le acconciature curate da Wella e il make up dall’accademia Menea, hanno sfilato le creazioni proposte da Genny (presente la stilista Sarah Cavazza Facchini, insignita del Tao Award brandizzato Moak), Cividini, Salvatore Piccione per Piccione Piccione, Les Copains, Capucci. Singolare inoltre l’esordio del brand Le Monde de Cuir, con dei pantaloni sagomati indossati durante la performance dai ballerini della compagnia Elevation Dance in una coreografia di Fia Di Stefano. Storia nella storia, la danza di Moussà, un giovane arrivato su un barcone in Sicilia e ora stella del corpo di ballo. 

Premiati di spicco anche in questa edizione: gli attori, Alessio Boni e Violante Placido; il cantautore Giovanni Caccamo (che ha ricevuto il TaoAward brandizzato Bruno Euronics), l’imprenditore cav.Nardo Filippetti, presidente Eden Group e Astoi Confindustria (premio Excellent), il fotografo Stefano Guindani, le giornaliste Patrizia Vacalebri e Fabiana Giacomotti (per la cultura della moda), la scrittrice Manuela Diliberto, il designer Ferruccio Laviani di Kartell (sezione design assegnato dagli architetti anche il Talent a Pierluigi Piu), il prof.Riccardo Masetti per la medicina. Premio speciale, infine, alla Città di Alessandria –presente il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco– e alla giornalista de La Stampa Valentina Frezzato per il progetto e la mostra #saveBorsalino, allestita per una settimana nello storico edificio trecentesco dagli architetti Claudio Grasso e Federica Miranda.

Taomoda Week -con il suppor...

Read More

Su Taormina si accendono i riflettori di Taomoda. Il Gala con i Tao Awards la sera di sabato 21 luglio al Teatro Antico

La notte dei Tao Awards 2018 sarà il 21 luglio, al Teatro Antico di Taormina, nel corso del gala dell’edizione gold di Taomoda. La rassegna firmata dalla giornalista Agata Patrizia Saccone e patrocinata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana e dalla Fondazione La Sapienza-con il supporto della Regione Siciliana Assessorato Turismo Sport e Spettacolo, Assessorato Istruzione e Formazione Professionale, Assessorato Beni Culturali Parco Archeologico Naxos Taormina, Università degli Studi di Catania e COF Centro Orientamento Formazione e Placement – accenderà per otto giorni i riflettori sulla Perla dello Jonio con un calendario fitto di appuntamenti, che culminerà con il fashion show conclusivo presentato da Angelo Mellone di Rai 1 e Cinzia Malvini de La 7.

Il tavolo dei relatori, conferenza stampa a Palazzo Calanna-La Baronessa, Taormina (foto Andrea Taranto)

Annunciati nel corso della conferenza stampa a Palazzo Calanna-La Baronessa di Taormina, moderata dalla giornalista di Rai 1 Paola Cacianti, i primi nomi dei premiati: per la moda, Sara Cavazza Facchini per Genny, Capucci, Piccione Piccione, Cividini, Les Copains; per il design, Ferruccio Laviani direttore creativo di Kartell; per il giornalismo della moda Patrizia Vacalebri dell’ANSA, per la cultura della moda e dello spettacolo Fabiana Giacomotti; per la medicina il prof.Riccardo Masetti; per la fotografia e il sociale, Stefano Guindani; premio Excellent al cav. Nardo Filippetti, presidente di Eden Viaggi e di Astoi Confindustria; riconoscimento inoltre al Comune di Alessandria e alla giornalista Valentina Frezzato de La Stampa per la mostra #saveBorsalino; e ancora, la scrittrice Manuela Diliberto e per la musica il cantautore Giovanni Caccamo reduce dal successo sanremese.

“Quest’anno abbiamo voluto riservarci la possibilità di rivelare in conferenza stampa solo una parte delle personalità che saranno premiate sul palcoscenico del Teatro Antico sabato 21 luglio per la notte dei Tao Awards, gli altri nomi saranno annunciati insieme a Catena Fiorello in occasione dell’evento Taomoda Caffè Letterario in programma giorno 19 luglio all’Eden Grand Hotel San Pietro –dichiara la fondeur Agata Patrizia Saccone-. Taomoda è la rassegna di settore più rilevante del Sud Italia che costituisce un link con le capitali internazionali della moda, quali New York, Parigi, Londra, Milano e chiude il calendario degli appuntamenti fashion. Presidente onorario della rassegna è il cav.Mario Boselli, già presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana e presidente dell’istituto italo-cinese”.

Fashion e design si incontrano a partire da sabato 14 luglio per l’apertura della Taomoda Week 2018. Location il trecentesco Palazzo Duchi di Santo Stefano, nell’occasione polo museale di tre eventi inseriti nel calendario della kermesse. Novità assoluta di questa edizione, l’esclusiva mostra #saveBorsalino -ideata dalla giornalista de La Stampa Valentina Frezzato e supportata dal quotidiano La Stampa e dal Comune di Alessandria– che per la prima volta lascia il museo di Alessandria e approda a Taormina in occasione di Taomoda. L’allestimento a Palazzo Duchi di Santo Stefano è degli architetti Claudio Grasso e Federica Miranda, talentuosi professionisti eccezionalmente prestati alla moda che per Taomoda 2018 curano le installazioni del segmento Contemporary Fashion: dieci finalisti supported by Taomoda, tra i cinquanta selezionati dalla commissione composta da giornalisti ed esperti di settore, su 560 brand made in Italy che oggi costituiscono il nuovo board del comparto moda in Italia. Unicamente per Taomoda, Rafaela D’Angelo, Le Monde du Cuir, Suprema, Fabiana Ferri, Femme, Maria Sapio, Valentina Poltroneri, La Cles, Roberto Intorre, Ivan Bellanova. A loro si aggiunge special guest Orange Fiber, la start up che ha brevettato il tessuto ricavato dalle bucce d’arancia.

Quindi la s...

Read More

Milan Fashion Week fw 2017/18: il nuovo firmamento moda

anteprimaLa Milan Fashion Week di febbraio per il fw 2017/2018 incorona ancora Ermanno Scervino con il suo stile inconfondibile: grazie a un costante e ricercato gioco di contrasti regala alla donna sensualità e bellezza. Capi e texture d’ispirazione militare emergono, con piena forza, siano cappotti e parka dalla vestibilità over o tailleurs nella variante Principe di Galles, rilavorata e alleggerita con fili di lino, oppure in impalpabile macramè, anche con revers effetto smoking, e in velluto a macro coste; per la sera gli abiti bustier in rouches di organza su macramè, corti come minigonne sul davanti si prolungano in uno strascico prezioso.

Toni Pellegrino e Mario Dice
Toni Pellegrino e Mario Dice

Un nome di cui si sentirà parlare sempre più è quello di Mario Dice, stilista che realizza veri e propri capolavori sia quando firma la propria collezione, sia nella veste di direttore creativo della maison Capucci, nella quale ha saputo traslare nel pret a porter la maestria dell’haute couture del maestro Roberto. A curare le pettinature delle modelle della stella nascente del firmamento della moda italiana è stato l’hair stylist modicano Toni Pellegrino, tutor della trasmissione di Rai 2 “Detto Fatto” condotta da Caterina Balivo, reduce dal successo del Wella show di Bologna.

Il direttore creativo di Anteprima, Izumi Ogino, per il prossimo autunno-inverno ha presentato una collezione dallo stile formale ma non convenzionale con grafiche di ispirazione anni ’80 e abiti con spalle autorevoli, pieghe che ondeggiano a ogni passo linee fluide e femminili con il tocco delicato del cashmere che vestono la forza e la delicatezza.

maurizio pecoraroMaurizio Pecoraro, fashion designer dallo stile sobrio, nella sua collezione FW17/18 fa grande utilizzo dei tessuti maschili: spinati, galles, pied de poule e poi flanelle mélange, tasmanie finestrate, velluti a coste, stampe di fantasie patchwork, con una palette di colori che varia con grigio, beige, polvere, ghiaccio, al cioccolato, senape, viola, arancio e verde.

Tableau vivant per Salvatore Piccione, una collezione, la sua Piccione Piccione FW 17/18, in grado di rappresentare i diversi codici di femminilità: la forza prorompente della natura si manifesta attraverso fiori starordinari, farfalle variopinte, foglie e arbusti lussureggianti in una miscellanea di colori che spaziano dal rosa al verde.

piccione piccione

Unconventional la presentazione Liborio Capizzi con la collezione donna “Breaking Class”: un guardaroba creato da un cuore ribelle e destinato a coloro che si sentono pronte a rivoluzionare la notte. Le tonalità sono quelle di un glamour polveroso dall’avorio al nero, passando per flash metallici, e poi carta da zucchero e rosa cipria con ricami rosso rubino e verde smeraldo.

Un calendario sfi...

Read More

CONTOURING …e sboccia la primavera Wella!

Il rosa e il giallo saranno i must-have della spring-summer 2017 by Wella. In occasione del recente show tenutosi all’Unipol Arena di Bologna, evento punta di diamante in Italia tra quelli di settore cui hanno partecipato oltre 13.000 spettatori in una full immersion di due giorni tra momenti di spettacolo e presentazione delle collezioni hair protagoniste della prossima primavera-estate. Non solo hair stylist quindi sul palcoscenico bolognese Wella, ma a far da cornice al coloratissimo show anche celebrities del mondo della musica come Rafael Gualazzi e dello spettacolo come Gabriele Cirilli. L’optimum per raccontare il trend Wella della prossima stagione ovvero quello della donna che vuole affermare la propria personalità nelle sue sfaccettature di colore più espressive dai cipria più morbidi e sofisticati ai terra di Siena e ai cherry più seducenti, fino al viola erica per poi passare alle tonalità più naturali del grano, del senape o in quelle più brillanti del lime, dei toni blu petrolio o il purissimo nero vulcanico anche se il passepartout sarà il sabbia, naturalmente raffinato nelle nuove sfumature dei glamour beige, ideali per ricreare effetti tono su tono morbidi e delicati.

CONTOURING è il leitmotiv della nuova frontiera della consulenza colore personalizzata, tesa all’eccellenza sartoriale che Wella persegue con il progetto Color Couture per garantire risultati colore unici e distintivi per ogni donna, un innovativo metodo di colorazione per scolpire il viso dosando sapientemente effetti chiaroscuro personalizzati in base alla morfologia. Il metodo Contouring identifica 6 tipologie di viso dominanti (quadrato, rettangolare, triangolare, a cuore, a diamante, rotondo) e a ciascuno offre la combinazione IN&OUT di chiaroscuro più adatta a valorizzarlo. Lanciato nei saloni Wella lo scorso ottobre, per la nuova stagione CONTOURING si rinnova grazie ad una nuova tecnica di schiaritura e colorazione creativa, la FLOWER, un rituale di applicazione del colore innovativo che si esegue in salone con un kit di accessori colorati e divertenti che, come petali di fiore tra i capelli, consentono una distribuzione del colore modulata su più livelli, per risultati cromatici difficilmente ottenibili grazie alle tecniche tradizionali. “Contouring vuole raccontare il binomio inscindibile taglio-colore – afferma Marco Vurro, Head of Influencer Marketing di Coty Professional Beauty – In un mondo sempre più globalizzato si può essere bravi a personalizzare, più si personalizza e piu si riesce a dare il giusto taglio e colore alla cliente, più la stessa sarà soddisfatta del risultato finale!”

2017-02-09-PHOTO-00002100

Importanti numeri quelli del Wella show di Bologna, un risultato gratificante e non soltanto in riferimento agli oltre 13.000 spettatori….

In realtà sarò soddisfatto solo se tra 2 settimane, quando tutto sarà decantato e arriveranno i primi feedback da parte dei clienti finali ovvero i parrucchieri e sapere se il nostro evento ha soddisfatto le loro inziative.

La soddisfazion...

Read More

Il Gala di TaoModa Tao Awards 2016 in streaming

Read More