Vinitaly 2019: bicchieri da bere e bottiglie da leggere

Tre storie inedite dalla penna di un giornalista, un romanziere e un cantautore, quest’ultima contemplando anche l’ascolto di una canzone. Al Vinitaly 2019, a Verona, dal 7 al 10 aprile, verrà presentata la nuova edizione di Librottiglia, il prodotto che unisce due piaceri in un’esperienza unica: assaggiare due calici di un vino d’eccellenza tuffandosi nella lettura di un racconto.

Nella serie, che ha vinto 11 premi internazionali ed è stata recensita in molti paesi grazie al suo design originale, l’etichetta di ogni bottiglia da 375ml funge da libretto. L’accostamento eno- letterario si basa sempre sulla relazione tra le suggestioni sensoriali comunicate dai vini e gli scenari immaginati nelle opere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’introduzione del Barbera è la novità dell’ultima annata. Fresco, molto fruttato, un vero invito all’apprezzamento quotidiano e alla convivialità, questo è un rosso che però richiede un po’ di tempo per essere decifrato nella sua pienezza, così come l’intrigante personaggio di “Posto finestrino”, l’avvincente racconto di viaggio firmato dal giornalista e scrittore Tommaso Pellizzari, a cui viene abbinato.

Per il suo tono accattivante e agile, “L’illuminazione”, del romanziere e autore teatrale Sal Costa, è la finzione tragicomica accomunata alla lievità e disinvoltura del bianco Roero Arneis. Cosa dire di più senza rivelare troppi dettagli della trama? Preparatevi, questa è senza dubbio un’insolita storia di “conversione”.

Un semplice hobby, che diventa una passione, è il tema che accompagna l’intensità del Roero. Con il suo stile coinvolgente, il cantautore Marco Iacampo svela l’incantevole corso di eventi reali che ha dato vita alla canzone “Pescatore perfetto” e guida i lettori-degustatori alla scoperta dei particolari poetici della composizione. Per favorire un’atmosfera ancora più colma di stimoli per i sensi e l’immaginazione, un link indirizza al brano da ascoltare poi per riconoscere ogni riferimento contenuto nella narrazione. Un racconto più che adatto a questo rosso dal nobile vitigno Nebbiolo, frutto di una creazione e un’evoluzione abbastanza impegnativa ma altrettanto affascinante, come può essere una canzone.

Per quelli che non hanno ancora letto i primi titoli di Librottiglia, continuano sullo scaffale digitale (www.librottiglia.com) anche le altre tre storie di successo, nelle versioni in italiano e in inglese: “La Rana nella Pancia” (favola scritta dalla cantautrice Patrizia Laquidara e collegata alla personalità non comune del rosso Anthos, un brachetto secco dall’inaspettato bouquet dolce), “Ti amo. Dimenticami” (della scrittrice e produttore culturale Regina Nadaes Marques, è la cronaca di un amore che cambia la vita, vivace come il Roero) e “L’omicidio” (un divertente giallo in tono con “lo spirito” del Roero Arneis firmato dal giornalista e autore satirico Danilo Zanelli).

 

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.